Basi del lavoro in acqua con il cane, stage il 16 giugno

DOMENICA 16 GIUGNO 2019 A BERTINORO (FC)

STAGE 

LE BASI DEL LAVORO IN ACQUA CON IL CANE

motivazione, tecnica e soluzione dei principali problemi di gestione del binomio

DOVE?

Lupinoro è una tenuta di campagna a Bertinoro in provincia di Forlì-Cesena.

Sulla sommità della collina, all’altezza del cancello d’ingresso fa bella vista una graziosa costruzione in muratura bianca. La veranda fa da tetto ad un divano e ad alcuni tavolini datati dallo stile rustico che ben si sposano con il restante mobilio d’epoca.Per gli altri posti a sedere all’esterno, sono gli ulivi e gli alberi da frutto ad offrire ombra agli ospiti.

Lupinoro  è molto di più di un luogo di svago per i proprietari e i loro compagni con la coda. Con tanto spazio interamente recintato a disposizione,  è un posto accogliente e curato in cui è possibile condividere momenti di sana cinofilia.

Lupinoro mi piace perché lì tutto è essenziale, come la mente di un cane.

Con la collina che degrada verso valle, tra due filari di vigna, incastonata nel prato ben curato troviamo la location di lavoro: la piscina. Lo specchio d’acqua misura  tredici metri di lunghezza per  sette di larghezza ed  un metro e mezzo di profondità e si adatta piuttosto bene alle nostre esigenze di lavoro.

L’evento cinofilo che propongo per domenica 16 giugno 2019 è rivolto ad Educatori Cinofili e a Preparatori Tecnici di Associazioni dedite all’addestramento di unità cinofile per il salvataggio nautico. 

L’evento, dal taglio prevalentemente pratico, aperto a cani di ogni razza, si prefigge di fornire al professionista le basi teoriche (sicurezza, ruolo del conduttore, obbedienza funzionale, motivazione e rinforzo) e tecniche  (attrezzatura, ingresso, assetto di nuoto corretto, segnali) con cui impostare un valido programma di training in ambiente acquatico.

La trasversalità degli argomenti trattati consente al professionista  di acquisire una serie di competenze utili sia per un approccio ludico all’elemento acquatico sia per una efficace impostazione del training nelle discipline sportive e/o nell’addestramento  operativo seppur nei limiti imposti da un ambiente costituito da variabili facilmente prevedibili (basso fondale, acqua dolce, condizioni meteo ottimali).

Inizieremo la giornata con la valutazione dei binomi partecipanti. 

Verranno suddivisi in classi in base al livello di confidenza di ciascun cane con l’acqua. Per esperienza mi aspetto un grado di predisposizione al lavoro in acqua piuttosto eterogeneo. Ci saranno soggetti con ottime capacità natatorie ed un ottimo feeling con i rispettivi conduttori e soggetti estroversi ma con poco autocontrollo. Ci saranno soggetti pochi inclini all’entrata in acqua ed altri disinteressati o completamente a disagio.

In quei cani maggiormente timorosi, si cercherà una maggiore “apertura” all’acqua enfatizzando, nell’impostazione del lavoro, la componente divertimento. Far leva sul gioco guidato per consolidare il rapporto cane/conduttore è il  presupposto per acquisire fiducia in sé stessi e  nelle proprie capacità.  Questo prerequisito farà da base per una graduale progressione delle richieste agendo sulle motivazioni di ciascun cane e nel pieno rispetto dei suoi tempi di adattamento/apprendimento.

Per i binomi con maggiore “esperienza” acquatica si forniranno ai rispettivi conduttori gli strumenti per svolgere uno specifico esercizio che sia l’acquisizione del corretto assetto di nuoto o il miglioramento della nuotata, il nuoto in autonomia o quello affiancato, il riporto di un oggetto oppure il “gira” su un figurante estraneo. 

L’evento è valido per la formazione continua dei soci A.P.N.E.C. (8 crediti) ed è valutato da FCC – Formatore Cinofilo Certificato idoneo all’aggiornamento annuale per il mantenimento della certificazione. 

TERMINE ISCRIZIONI 26 MAGGIO 2019

Partecipanti:

nr. max di binomi: 12

uditori illimitati.

Cosa portare: 

  • muta per il conduttore (consigliata) 
  • guinzaglio per la gestione del cane a terra e nei momenti di attesa.
  • motivatori (palline, riportelli acquatici, cibo in patè),  

Per ciascun partecipante con cane l’organizzazione mette a disposizione uno spazio dotato di ombrellone e sdraio e l’attrezzatura necessaria per il lavoro in acqua. 

In caso di maltempo l’evento sarà posticipato ad altra data.

CONTATTI E INFO COSTI

nobile-mente@libero.it

345 5795129 Paolo Toso

Paolo Toso

Preparatore Tecnico Unità Cinofile di Soccorso in mare dell'Associazione SEA RESCUE SCHOOL K9 di Fano

Paolo Toso

Cosa ne pensi?

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: