Sarà possibile curare gli animali con farmaci umani. Firmato il decreto!

Benessere animale, Speranza firma decreto

Le famiglie potranno risparmiare fino al 90% dei costi per i medicinali

Con il decreto firmato oggi dal Ministro della Salute, Roberto Speranza, sarà possibile curare gli animali domestici anche con farmaci “ad uso umano”. A beneficiarne saranno circa il 40 per cento delle famiglie italiane che potranno risparmiare fino al 90 per cento per alcune patologie animali.

Il provvedimento adottato prevede che il veterinario possa prescrivere medicinali per uso umano per la cura degli animali domestici “a condizione che tale medicinale contenga il medesimo principio attivo del medicinale veterinario”.

“Si tratta di un provvedimento di equità atteso da anni da milioni di cittadini. Una scelta che consentirà di garantire con più facilità le cure agli animali da compagnia e un risparmio importante per tante famiglie italiane e per le strutture che si occupano di cani e gatti”, commenta il Ministro della Salute.

È dal 2006 che associazioni animaliste, parlamentari, consiglieri regionali e comunali di diverso orientamento politico hanno sostenuto questo obbiettivo, denunciando prezzi troppo elevati dei farmaci veterinari che spesso sono la causa dell’abbandono degli animali.

“Prendersi cura sempre meglio della salute degli animali da compagnia, non è solo un gesto d’affetto e di riconoscenza. Significa garantire una importante funzione relazionale e sociale che gli animali svolgono verso gli umani e tutelare la salute seguendo l’ottica One Health, un approccio che tiene insieme il nostro benessere, quello degli animali e quello dell’ambiente” conclude il ministro Speranza.

Tuttavia non mancano le critiche tra i commenti del post del Ministro Speranza…

Questo decreto non andrebbe spiegato.

È di una importanza enorme.

“ è questo il momento?”

“ ci sono altre priorità”

“ pensiamo prima ai nostri malati”

“Abbassiamo le spese umane”

“Siamo in pandemia”

“Gli animali sono importanti ma…”

Chiunque provi ad attaccare questo decreto forse non capisce.

Non capisce che il significato simbolico e concreto è quello del benessere animale, vero.

Ma si va decisamente oltre.

Permettere di curare il proprio animale a costi ragionevoli senza passare dai costi folli e ingiustificati dei farmaci veterinari significa aiutare le Persone.

Conosco persone che mensilmente pagano somme enormi ( mutui!!!!) O hanno pagato…fino alla morte dignitosa del proprio animale.

Per malattie croniche del proprio animale, per la chemioterapia e altre gravi patologie…

Persone che ovviamente vivono male lo stato di salute del proprio cane ma non battono ciglio per investire quasi tutto del proprio stipendio mensile nella cura.

Ma chiunque di noi sa quanto sia ridicolo e oneroso dover pagare lo stesso principio attivo del nostro antibiotico anche dieci volte di più.

Perché sono parte della famiglia, perché NON si abbandonano.

Questo si dice sempre no?

Allora facciamo che non sia più demagogia.

Questa di Speranza è una firma storica.

Questa è politica prima di tutto sociale e per le famiglie e solo dopo è “animalismo”

Prima di criticare un provvedimento così. Investiamo un secondo del nostro tempo in empatia.

Rocco Voto

Nel 2016 ho fondato Dogsportal.it insieme al Caporedattore Poldo, il mio super segugio, unendo la mia passione per la Cinofilia e il Digitale e cambiando in parte la mia vita. C’è un aspetto importante che accomuna Cinofilia e Digitale. Non si può adottare un metodo unico. Ogni caso deve essere analizzato, osservato, confrontato, studiato per trovare soluzioni mirate e adeguate. Mica semplice quando parliamo di Cani e Persone CONTATTI 📩 roccovotomail@gmail.com 📩 marketing@dogsportal.it (per collaborazioni editoriali con Dogsportal.it) 📲 +39 333 7756747 https://www.linkedin.com/in/roccovoto/

Rocco Voto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: