Poldo, non il nostro caporedattore ma la mascotte di Quattrozampeinfiera

COMUNICATO STAMPA

CA’ ZAMPA CURA POLDO, IL CANE MALTRATTATO E ADESSO MASCOTTE DI QUATTRO ZAMPE IN FIERA 

Il cagnolino, maltrattato e incatenato per quattro anni, è stato salvato dalla ‘Leidaa Como e provincia’ (Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente) pochi giorni fa. Ca’ Zampa ha subito deciso di prenderlo in cura e porre fine alle sue sofferenze. Diventerà la mascotte ufficiale di Quattrozampeinfiera.

Poldo è stato trovato lunedì 23 settembre fuori da un’abitazione in provincia di Como, incatenato e all’aperto, tremante e spaventato, senza acqua e denutrito. Il cane, trovato dalla Leidaa (Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente), è stato sottoposto immediatamente alle cure specialistiche di Ca’ Zampa, il primo Gruppo in Italia che offre tutti i servizi per il benessere e la cura degli animali domestici, presso il Centro di Brugherio. Il direttore sanitario, Massimo Beccati, specializzato in dermatologia animale, ha accolto Poldo e lo ha affidato all’intero team di professionisti.

Ca’ Zampa, partner di Quattrozampeinfiera, ha deciso in accordo con gli organizzatori di nominare il cagnolino mascotte della manifestazione – la fiera pet friendly più famosa d’Italia – come simbolo di tutti gli animali sfortunati in cerca di un’adozione.

La storia di Poldo sarà raccontata in occasione della tappa di Quattrozampeinfiera a Milano, patrocinata dal Comune, che si terrà sabato 5 e domenica 6 ottobre al Parco Esposizioni Novegro. Il piccolo Poldo affiancherà l’On. Michela Vittoria Brambilla, Presidente di Leidaa, nel corso dell’inaugurazione della manifestazione. Il suo percorso di cura sarà poi documentato e condiviso sui canali social di Ca’ Zampa per aggiornare tutti gli utenti che vorranno seguire la sua guarigione.

La storia dietro la nuova mascotte di Quattrozampeinfiera è fatta di solitudine e indigenza”, racconta Grazia Ribaudo, Presidente Leidaa Como e provincia, che ha salvato il cane. “E’ rimasto a catena per 4 anni ed è stato vittima di percosse”, continua Grazia Ribaudo  “ha 5 anni, nato il 6 giugno 2014, come risulta dal microchip. È un mix Terrier nero focato e Bassotto. L’abbiamo dovuto portare via da lì con tutta la catena perché era impossibile togliergliela dal collo, tanto era stretta e saldata. Era molto spaventato e disorientato, debolissimo agli arti, cadeva più volte a terra”. 

“Poldo ha ottime probabilità di ripresa“, assicura il Dottor Massimo Beccati, Direttore Sanitario della clinica veterinaria del Centro Ca’ Zampa di Brugherio. “E’ molto magro, pesa 9 chili mentre dovrebbe pesarne almeno 13, se non di più: dovrà seguire un’alimentazione ipercalorica. Nonostante quello che ha passato è un cane buono e curioso, e si lascia manipolare alla visita medica”. Ha ricevuto un check-up generale con un controllo a cuore, denti, occhi, orecchie, articolazioni e con copertura vaccinale. “Le cure sono iniziate, presto verificheremo i progressi”, conclude il medico veterinario.Ca’ Zampa sarà presente all’interno di Quattrozampeinfiera con uno stand presieduto da esperti veterinari, tecnici e toelettatori. Sarà possibile effettuare valutazioni della massa corporea, sessioni di toelettatura e colloqui con medici veterinari. Inoltre sarà data la

Dogsportal Redazione

Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: