Cani da caccia. Iniziamo a parlarne?

di Andrea Piras

[Qualche settimana fa, abbiamo lanciato “un appello” e Andrea si è subito reso disponibile ad aiutarci, ovviamente chiunque volesse supportarci con serietà su questo argomento non esiti a scriverci! Grazie Andrea…]

Ciao a tutti, mi chiamo Andrea Piras e sono un Educatore Cinofilo specializzato nell’addestramento venatorio.

Opero in tutta la Sardegna e collaboro con alcuni colleghi anche nelle altre regioni Italiane. Mi capita anche di fare qualche trasferta nell’europa dell’est

Per perfezionare qualche soggetto da portare alle prove di lavoro o semplicemente per fargli incontrare più selvatici e dunque dar loro la possibilità di avere una preparazione migliore.

La natura e gli animali mi hanno sempre appassionato e durante il mio percorso di studio cinofilo ho trovato grande interesse per l’addestramento venatorio e per i cani da caccia.

Questo interesse si è concretizzato quando ha iniziato a far parte della mia vita Sark, un Cane da Ferma Tedesco a Pelo Corto, il cosidetto Kurzhaar. Grazie a Sark ho intrapreso una strada tortuosa ed allo stesso tempo affascinante.

Avere un cane da caccia per un non cacciatore non è una cosa semplicissima.

Vi sono una serie di esigenze comportamentali a cui bisogna andare incontro e che talvolta non è possibile sopperire con una semplice educazione.

Capire questi bisogni è assai arduo, ci si ritrova talvolta a sentirsi frustrati per non riuscire ad avere un legame con il proprio cane.

I cani da caccia sono degli instancabili predatori, alla continua ricerca di una traccia per noi incomprensibile lasciata pochi istanti prima da una possibile preda.

Sark mi ha permesso di mettermi in gioco per comprendere al meglio questo magnifico mondo.

Studiando lui e altri cani da caccia ho capito alcuni loro bisogni; mi sono trovato ad aiutarli ad accrescere le loro abilità o a dover far comprendere ai loro proprietari che era necessario scendere a determinati compromessi per migliorare il rapporto con il loro amico a 4 zampe.

Il mondo dei cani da caccia è molto vario in quanto a seconda della specializzazione dei cani vi sono diversi comportamenti e attitudini che vengono messi in atto per diventare dei compagni di squadra ideali nell’arte venatoria.

Sark è un cane da ferma, ossia il suo compito è quello di ricercare l’emanazione della preda e una volta trovata si ferma per segnalarla al cacciatore.

Come trova queste prede?

In breve la sua cerca và a formare dei lacets ossia con il naso all’aria risale il vento andando a destra e sinistra sul terreno e si ferma prima di farli volare o scappare.


Mi ha permesso di incontrare e vedere da vicino tantissimi animali selvatici.

Mi auguro di poter scrivere spesso per questo portale in modo da poter condividere con voi le mie esperienze.


Andrea Piras

Andrea Piras

Fin da piccolo amante degli animali, ho sempre avuto cani in famiglia e ricordo che quando passavo dei momenti di solitudine ciò che mi rincuorava era passare del tempo con loro. La loro compagnia mi rendeva felice e non più solo, avere un cane al proprio fianco rende una persona migliore. Nel 2011 ho deciso di frequentare un corso per diventare Educatore cinofilo (figura che aiuta il proprietario e naturalmente il cane ad avere una comunicazione corretta e a risolvere dei problemi di gestione), all’inizio solo per passione personale, poi una volta intrapreso il cammino per trasformarlo in una professione. Opero in tutte le province della Sardegna, principalmente comunque Cagliari, Oristano e Medio Campidano.

Cosa ne pensi?

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: