Come scegliere la spazzola per il tuo cane

Quando sono tante le opzioni disponibili sul mercato, diventa difficile sapere quale tra queste spazzole funziona meglio per il pelo del tuo cane.

Come scegliere la spazzola per il tuo cane?

Prima di spendere i tuoi sudati risparmi, scopri di cosa hai bisogno per trasformare il giorno di toelettatura, in un momento rilassante per te e il tuo cagnolino.

Se volete ulteriormente approfondire l’argomento, il favoloso comparatore prezzi www.petyoo.it ha pubblicato la guida per le migliori spazzole per cani.

Tipi di spazzole

Consigli per spazzolare al meglio il cane

Per ottenere degli ottimi risultati spruzza prima un po’ di balsamo districante sul manto.

MAI spazzolare a pelo asciutto.

Le spazzole sono di diversi tipi, dimensioni e forme. Qui sotto cercheremo di spiegare le differenze tra i diversi tipi.

Quando si parla di dimensione, le spazzole grandi sono le migliori per cani di taglia grande mentre quelle piccole funzionano meglio con cani di taglia piccola (ovvio, no?).

Al di la  della dimensione e del tipo, scoprirai che esistono spazzole di diverse forme: rettangolari, oblunghe, ovali, tonde e anche triangolari.

La forma più comune è quella ovale, forma pratica per una spazzola in quanto lavora bene sulla maggior parte dei cani. Non limitarti solo a queste.

Le persone scelgono la forma della spazzola in base a una loro preferenza personale, tuttavia le spazzole triangolari sono le migliori per cani dal pelo lungo, in particolar modo per raggiungere quelle aree difficili da spazzolare come il muso, le orecchie e sotto gli avambracci.

Molte persone che portano il cane alle gare utilizzano spazzole oblunghe.

Oltre a dimensione e forma della spazzola, potresti voler considerare anche il tipo di impugnatura.

Di legno? Ha un’impugnatura morbida in gel? Ha un design ergonomico che si adegua bene alla mano? Come la senti sulla mano ha importanza, specialmente quando sei tu a spazzolare il cane.

Ecco a voi quattro tipi di spazzole:

Spazzola a spilli

Spazzola ovale

Come scegliere la spazzola per il tuo cane

Spazzola oblunga

Come scegliere la spazzola per il tuo cane

Questa spazzola a¨ un MUST se hai un cane con il pelo un po’ più lungo.
I cani a pelo corto necessitano più di una spazzola con setole, ma scoprirai di più su queste proseguendo nella lettura.

Questo tipo di spazzola ha delle spille in metallo tondeggianti, evitando quindi di far del male al cane. Sono ottime per sgrovigliare i nodi e passano sia per il manto superficiale che per quello sottopelo.

Con alcune spazzole di questo tipo in genere viene data in dotazione anche una spazzola pieghevole con setole (vedi anche spazzole combo).

La dimensione degli spilli ha una sua importanza: più sono lunghi e più funzionano bene sul pelo lungo, mentre gli spilli più corti lavorano bene con cani dal manto medio o anche cani che hanno il pelo tagliato corto.

La varietà  di prezzo è notevole, ma a meno che non hai intenzione di portarlo a gareggiare, una spazzola economica ha tutto quello che ti serve per prenderti cura del manto del tuo cucciolo.

Come scegliere la spazzola per il tuo cane tra quelle esistenti? Vediamole

Spazzola lisciante

Queste spazzole hanno delle setole metalliche e sono spesso utilizzate per lisciare il pelo dopo aver usato una spazzola a spilli. Possono anche essere utilizzate da sole per rimuovere le matasse di pelo che spesso si formano nei cani dal pelo lungo.

Alcune spazzole di questo tipo presentano anche l’opzione di auto pulizia, basta premere un bottone e i peli saranno rialzati dal fondo della spazzola, permettendoti di rimuovere le piccole matasse di pelo dalla spazzola, in modo semplice e veloce.

Visto che queste spazzole sono molto appuntite, non utilizzarle vicino all’area degli occhi. E’ meglio utilizzare pettini in metallo o acciaio nella zona dei baffi. Queste spazzole lavorano bene su manti ricci e lunghi.

Anche se queste spazzole liscianti possono sembrare perfette per tutti quei cani dal pelo ondulato e riccio, potrebbero essere un po’ troppo aggressive, in particolar modo su tutti quei cani che hanno un pelo molto sottile.

Per questi cani, una spazzola a spille è¨ la migliore.

Compra la migliore spazzola che ti puoi permettere in quanto queste piccole spille dureranno a lungo. Le versioni più economiche presentano delle spille che si piegano.

Spazzola con setole

Questa è¨ una buona spazzola versatile da tenere sotto mano e funziona bene su diversi tipi di peli, in particolar modo su cani dal pelo corto e liscio.

Spazzolare regolarmente conterrà  la perdita di pelo e manterrà  il manto liscio e lucente.

Queste spazzole variano in base alla lunghezza delle setole, alla distanza tra una setola e l’altra e alla rigidità  di queste.

Come regola generale possiamo dire: più lungo è¨ il manto e più le setole devono essere lunghe e distanti le une dalle altre. Per manti corti e lisci le setole devono essere corte e morbide. Per manti più duri e spessi le setole invece devono invece essere particolarmente rigide.

Spazzola compatta (Curry)

Queste spazzole presentano dei dentini in gomma o plastica che stimolano la crescita del pelo e danno una vera e propria sensazione di massaggio sulla pelle.

Funzionano bene su manti corti e possono stimolare la crescita dei peli, rimuovere tutti i peli persi e dare al manto lucentezza.

Cani di piccola taglia che sicuramente trarranno beneficio da queste spazzole sono: il Beagle, il Boston Terrier, il Chihuahua dal pelo corto e il Bassotto.

Due spazzole in una

Non è¨ un vero e proprio tipo di spazzola. Queste spazzole combo presentano due lati, in un lato troviamo una spazzola con setole e dall’altra parte una spazzola a spilli.

A primo impatto potresti pensare che sia la scelta ideale, in particolar modo se sei una persona che da  peso al costo; raramente questi due tipi di spazzole funzionano sullo stesso pelo.

La migliore spazzola?

Ora arriva la parte dove confrontiamo le spazzole in base al tipo di pelo ma prima, analizziamo i differenti tipi di pelo dei cani di piccola taglia.

I cani di piccola taglia presentano diversi tipi di pelo, e questi sono:

  • Pelo corto e lisco
  • Doppio manto che presenta un manto superficiale più spesso e un sottopelo più morbido o un manto superficiale liscio e un sottopelo morbido.
  • Manto singolo lungo
  • Pelo ruvido
  • Pelo riccio
  • Senza pelo: razze come il cane crestato cinese o lo xolo (chiamato anche cane nudo messicano)

Una spazzola per ogni tipo di pelo

e’ impossibile fare una lista di ogni razza e della corrispondente spazzola ideale. Per questa ragione abbiamo abbinato al tipo di pelo le migliori spazzole da usare.

Tipo di peloSpazzole consigliate
Pelo corto e liscioSpazzola a spille – Spazzola compatta (Curry)
Doppio mantoSpazzola a spilla – Spazzola con setole – Spazzola lisciante
Manto singolo lungoSpazzola a spilla – Spazzola con setole – Spazzola lisciante
Pelo ruvidoSpazzola lisciante
Pelo riccio o ondulatoSpazzola lisciante morbida
Senza peloSpazzola compatta (Curry) – panno morbido o spugna
Dogsportal Redazione

Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: