Migliorare la vita del tuo cane, con la fisioterapia!

Ciao a tutti!

Oggi vorrei rispondere ad una affermazione che spesso mi capita di sentire da chi non conosce molto bene quello che è il mondo della fisiatria e riabilitazione:

“ oh ma che bello il tuo lavoro, spero però di non averne mai bisogno!”

Vorrei quindi sfatare il falso mito per cui la figura del fisiatra veterinario occorre solamente “quando il cane ha un problema”.

Sicuramente i percorsi di riabilitazione, a seguito di un infortunio, di una chirurgia o per una patologia muscolo-scheletrica o neurologica in atto, sono una delle facce di questo mondo, ma in realtà questo lavoro è volto tantissimo alla Prevenzione ed al miglioramento della qualità di vita.

Rispondiamo dunque ad una seconda domanda che probabilmente vi è balenata in testa in questo momento:

“ma allora quali sono i casi in cui devo portare il mio cane a visita da un fisiatra veterinario?”

Le necessità sono molteplici.

Partiamo dai cuccioli.

I cuccioli di cane, come quelli di moltissime specie, crescono rapidamente dal punto di vista scheletrico, ma non hanno ancora una struttura muscolare che ben supporti e tuteli le articolazioni da traumi che potrebbero diventare più o meno invalidanti in età adulta e, fino ai sei mesi, non sono in grado di sviluppare delle buone competenze propriocettive, cioè non percepiscono completamente la posizione del loro corpo nello spazio, ecco perchè spesso sembrano essere dinoccolati e slegati durante il movimento.

Portare dunque i cuccioli in un centro di fisioterapia fin dal quarto mese di età (ed a seguito di uno studio radiografico preventivo delle anche, delle spalle e dei gomiti) può aiutarli a sviluppare in maniera più armonica e rapida la muscolatura dei quattro arti e della schiena ed a migliorare le competenze propriocettive, grazie alle attività ludiche su tapis roulant in acqua ed al lavoro di giocomotricità a terra e su attrezzi.

Il canale telegram di Dogsportal.it

E per i cani adulti?

 

Un cane adulto ed in salute necessita di controlli annuali per valutare che non ci siano alterazioni di tipo posturale, muscolare o scheletrico, che a volte vengono oscurate da posture antalgiche e dalle infinite capacità che i nostri amici hanno di mascherare i fastidi ed il dolore fino a quando non diventa insopportabile.

Prevenire o individuare precocemente un problema, può aiutare a rendere rapidi o rapidissimi i tempi di recupero ed evitare che le situazioni patologiche cronicizzino diventando in alcuni casi non recuperabili con una guarigione, ma solo con una terapia conservativa, più lunga e che agisce solo sul sintomo e non più sulla patologia in atto.

Veniamo infine ai cani anziani…

Si sa che quando si avanza con l’età si ritorna un po’ bambini, ed è cosi anche per i cani che, alle soglie dell’età canuta possono aver bisogno, come per i cuccioli, di lavorare sul mantenimento della muscolatura per evitare l’insorgenza o il peggioramento di patologie articolari di tipo artrosico, e mantenere una buona mobilità articolare ed elasticità muscolare, sfruttando gli effetti benefici della camminata in acqua e della palestra con esercizi mirati al miglioramento/mantenimento della mobility, dell’equilibrio e della propriocezione.

Perché la vecchiaia non sia considerata una malattia, ma semplicemente una condizione fisiologica legata al passare del tempo.

Talvolta diventa necessario dover trattare il dolore causato da alterazioni non identificate per tempo con terapie manuali e strumentali prima di iniziare con un percorso di fitness, ma se un cane viene seguito dall’età pediatrica e per tutto il corso della sua vita attiva, sarà molto più probabile che arrivi preparato ed in forma per affrontare serenamente gli anni d’argento, senza bisogno di grandi interventi da parte del medico veterinario fisiatra.

Ed anche questa volta ci tengo a rimarcare che lo scopo che ci si prefigge ogni giorno lavorando con questo tipo di pazienti è Migliorare il più possibile la qualità della vita, mantenendo come obiettivo principale il Benessere Fisico e quindi anche Psichico dei nostri compagni a quattro zampe.

Vi aspetto al mio prossimo articolo qui, su Dogsportal.it

 

Rita Tofani
Contatta Rita Tofani

 

 

 

 


Aiutaci a diffondere i nostri articoli! Condividili

Per segnalazioni, correzioni e collaborazioni scrivici!

COLLABORA:

Che tu sia un esperto istruttore, un veterinario, un giovane educatore, un atleta, un blogger o un semplice appassionato di sport cinofili, puoi scrivere e collaborare per rendere Dogsportal.it un blog di riferimento per tutti.
Attenzione Dogsportal.it è un progetto ricco di passione, può provocare dipendenza.

 

 

 

 

Marketing su Dogsportal.it
Dog waterpark su dogsportal.it
Rita Tofani

Rita Tofani

Veterinario fisiatra si occupa di: Stage su Preparazione Atletica Impostazione di programmi personalizzati di potenziamento muscolare e preparazione fisica mirata in vista di eventi sportivi

Cosa ne pensi?

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: