Dal Trophèe des Montagnes alla Romagna! Il 1° Canicross del Monte Fumaiolo.

a cura di Nicoletta Cogoni

 

Ad agosto del 2017 alcuni membri del team Colti In Castagna, Polisportiva di mtb e canicross con sede nella ridente Romagna, hanno avuto l’immensa fortuna di poter prendere parte ad una manifestazione magica e che ognuno di noi, cinofili e runner, almeno una volta nella vita, dovrebbe provare sulla propria pelle in compagnia del proprio Amico: il Trophée des Montagnes.

In questa occasione abbiamo avuto modo di assaporare non soltanto l’aria di festa e di grande rispetto verso i cani, ma di corroborare la nostra idea di canicross, uno sport a contatto con la natura e ancor meglio se praticato in montagna e su trail.

Le sue tappe poliedriche con anche percorsi impegnativi, i dislivelli, i single track, i boschi, l’altitudine, tracciati di diverse lunghezze: peculiarità che rendono ancor più piacevole e divertente questa disciplina.

Ad oggi in Italia, a parte i “cani-trail”, sono state pochissime le gare di canicross che abbiano avuto un forte carattere trailer e per tutta questa serie di ragioni Colti in Castagna ha scelto di orientarsi verso l’organizzazione di qualcosa di diverso.

Da qui nasce l’idea di cercare uno spot sul nostro territorio, quello Romagnolo appunto, che richiamasse la magia che soltanto il trail running è capace di regalare.

Dopo alcune ricerche e prove tecniche ci siamo orientati sul Monte Fumaiolo: siamo a 1400 mt s.l.m., dove sorge uno tra i fiumi più famosi ed importanti del nostro Paese, il Tevere, tra faggeti e abeti, immersi nella natura selvaggia.

E non lo diciamo tanto per dire!

Mete di pellegrinaggio per il suo Eremo di Sant’Alberico (davanti al quale passerà la gara competitiva), i sentieri del Cammino di San Vicinio sono luogo di silenzio e meditazione.

Questi boschi custodiscono storia e leggende, ma anche una fauna in cattività che rende questo “non luogo” ancor più magico.

Inevitabile la partenza e l’arrivo dal Rifugio Biancaneve, dal forte carattere di montagna, ad evidenziare ancor di più che tipo di location è stata scelta.

Saranno due i percorsi:

uno per la competitiva di 7,5km per un dislivello totale di 260mt,

l’altro per la non competitiva e la passeggiata di circa 4 km 150mt D+

I binomi potrebbero ancora incontrare al 29 aprile tratti ancora innevati e guaderanno due ruscelli creati appunto dallo scioglimento del ghiaccio. Il percorso sarà al 95% in ombra: ma la temperatura quassù è ancora, come dire, frizzantina!

A metà del tracciato della competitiva si calpesterà l’antica mulattiera, affiancata da alcune delle stazioni in arenaria della Via Crucis che portano all’Eremo.

Qui riprenderà la salita fino ad arrivare all’ultimo tratto sulla pista da sci del Monte Fumaiolo.

 

 L’Appennino Tosco Romagnolo siamo certi conquisterà i cuori di tutti coloro che parteciperanno al 1° Canicross del Monte Fumaiolo

 

Ma anche per chi arriverà da lontano, beh, ne sarà certamente valsa la pena!

Il valore aggiunto di questo sport è, oltre al forte spirito di aggregazione che fino ad oggi ha caratterizzato il calendario Uisp, conoscere nuove realtà e attribuire a Regioni spesso maggiormente conosciute per il loro essere “divertimentificio”, spiaggia e tintarella, come nel caso della Romagna, delle fotografie che non ci si aspetterebbe mai.


Aiutaci a diffondere i nostri articoli! Condividili

 

Per segnalazioni, correzioni e collaborazioni scrivici!

COLLABORA:

Che tu sia un esperto istruttore, un veterinario, un giovane educatore, un atleta, un blogger o un semplice appassionato di sport cinofili, puoi scrivere e collaborare per rendere Dogsportal.it un blog di riferimento per tutti.
Attenzione Dogsportal.it è un progetto ricco di passione, può provocare dipendenza.

Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it

Dogsportal Redazione

Cosa ne pensi?

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: