La mia storia nell’arte ritratti di cani memorabili

Un libro dedicato al Cane e all’Uomo.

La mia storia nell’arte ritratti di cani memorabili un libro eccezionale che ha riunito alcune storie di cani appunto “memorabili”, da Rocco il cane di San Rocco, Argo il fedelissimo amico di Ulisse fino al meraviglioso compagno di Frida Kahlo e tantissime altre vite immortalate nella storia dell’Arte.

Una parte della storia come precisa Sabrina Foschini artista e scrittrice riminese: ” Siamo consapevoli che le scelte avrebbero potuto essere altre […] ma per dare una scusa alla nostra preferenza possiamo dire che alla fine, di tutti i quadri che hanno abbaiato al nostro orecchio, abbiamo ascoltato solamente quelli che avevano più voglia di raccontarsi”

La mia storia nell'arte ritratti di cani memorabili
La mia storia nell’arte ritratti di cani memorabili

La mia storia nell’arte ritratti di cani memorabili dove è il cane a raccontare in prima persona.

Prefazione a cura di Gianluca Puliatti – NFC Edizioni

L’adozione di uno o più cani, il trascorrere la vita insieme, può far nascere in noi una profonda curiosità sul modo in cui essi comunicano con noi, o tra di loro, o anche tra diverse specie.

Esiste una cronaca interamente dedicata alla cinofilia: riviste, blog, pagine e gruppi social, costantemente riferita ai nostri amici a quattro zampe che ne descrive le caratteristiche morfologiche o caratteriali, le esperienze e le avventure quotidiane. Senza contare i numerosi centri di educazione e addestramento dedicati alla conoscenza del cane e al modo di convivere serenamente insieme a loro. 

Siamo abituati a vederli ogni giorno in passeggiata, con il proprio umano, in giro per le città in cerca di tracce a noi invisibili. Cani da lavoro o da compagnia, una vasta gamma di diversa indole e razza, sono i nostri migliori amici, vivono tutti i giorni al nostro fianco con la necessità di far parte di un branco e cercando continuamente con noi una comunicazione e una collaborazione: 

“Il cane è l’unico essere che ti ama più di quanto tu ami te stesso”

scrisse il drammaturgo Fritz von Unruh.


Nonostante il fatto che l’uomo viva insieme a loro dalla notte dei tempi e che, a quanto pare, la loro domesticazione abbia una storia antica, non sappiamo ancora tutto su queste splendide creature. Possiamo essere sicuri di una cosa: i cani, grazie alla loro lealtà, non ci tradiranno e mentiranno mai. 

Possiamo inoltre affermare che il cane riesce a provare emozioni specifiche come affetto o dolore e che abbia una complessa cognizione costantemente al vaglio della scienza etologica. Forse a qualcuno di noi potrebbe affascinare saper vedere il mondo attraverso i loro occhi; è quello che mi chiedo spesso osservandoli.

La mia personale passione per la cinofilia, intesa come amore per il cane, è nata dall’adozione di Sullivan, un labrador retriever con il quale io e la mia compagna viviamo esperienze di reciproche soddisfazioni e collaborazioni. Una vita fatta di scampagnate in trekking, addestramento e giochi.

Dopo due anni è arrivato Murdock, cresciuto egregiamente dal “fratello” maggiore. Entrambi con un carattere e un modo di comunicare peculiare. Vivere “con” il cane, frequentare numerose persone nell’ambiente della cinofilia tra cui allevatori, educatori, veterinari o “amici di parchetto”, conoscere i libri e le riviste che li riguardano, insieme alle comunità a loro dedicate, ha fatto nascere in me una grande passione che mi ha portato a curiosare attorno a quel che si nasconde dietro il modus vivendi di questi meravigliosi animali. Indubbiamente sono esseri senzienti, in grado di ragionare, pensare, desiderare e provare emozioni; ognuno con un proprio carattere e una individuale personalità, capaci anche di farsi comprendere da noi bipedi. 

Possiamo affermare allora che non è affatto vero che al cane “manchi solo la parola”? 

Ognuno di loro ha una storia da raccontare. Quindi perché no? Perché non cercare queste tracce nel mondo dell’arte che, grazie al mio lavoro, mi tiene compagnia tutti i giorni? Il cane nell’arte è infatti l’essere vivente maggiormente rappresentato, dopo l’uomo. Anche se con qualche difficoltà, data dall’enorme quantità di materiale sul tema, è nata in me la curiosità di conoscere chi si nasconda veramente in quei ritratti meravigliosi di cui la pittura è ricca. 

Spesso sono stati dipinti per richiamare simbolicamente concetti di fedeltà, altre volte per dedicare loro un ricordo o la commemorazione di una vita passata insieme al proprio padrone.
Con l’eccellente contributo di prestigiosi autori, in queste ricerche abbiamo scoperto che c’è altro, che molti dei migliori amici dell’uomo ritratti in opere artistiche hanno un nome, una storia, spesso dei meriti. Ecco quindi che abbiamo raccolto e interpretato alcune delle loro storie, scritte simpaticamente in prima persona come se fossero loro stessi a ricordare quel che hanno vissuto. Nello stesso tempo oltre a narrare di sé, accennano a colui che li ha dipinti, tra i grandi artisti della storia, vestendo anche la figura del critico d’arte e descrivendo l’opera di cui sono parte integrante. 

La mia storia nell'arte ritratti di cani memorabili

La chiave di questo progetto è proprio quella di dar loro, per la prima volta, un ruolo da protagonisti e restituirgli quell’importanza che non hanno mai chiesto, ma che si sono guadagnati con costanza e amore, vivendo al nostro fianco, sin dalle origini della storia. 

Un libro che la redazione del caporedattore Poldo e alcuni nostri amici come Puffolo hanno già divorato e apprezzato moltissimo.

La mia storia nell'arte ritratti di cani memorabili
Poldo il caporedattore di Dogsportal.it


Un’ opera che non deve mancare nella libreria del cinofilo, dell’appassionato e dell’artista, pagine da leggere nelle scuole e da sfogliare nuovamente quando sentiremo il bisogno di ricordarci dell’importanza dei nostri cani nella storia umana.

La mia storia nell’arte: ritratti di cani memorabili. Clicca per acquistarlo ora su amazon

Maggiori informazioni sul libro visitando NFC Edizioni.

Rocco Voto

Nel 2016 ho fondato Dogsportal.it insieme al Caporedattore Poldo, il mio super segugio, unendo la mia passione per la Cinofilia e il Digitale e cambiando in parte la mia vita. C’è un aspetto importante che accomuna Cinofilia e Digitale. Non si può adottare un metodo unico. Ogni caso deve essere analizzato, osservato, confrontato, studiato per trovare soluzioni mirate e adeguate. Mica semplice quando parliamo di Cani e Persone CONTATTI 📩 roccovotomail@gmail.com 📩 marketing@dogsportal.it (per collaborazioni editoriali con Dogsportal.it) 📲 +39 333 7756747 https://www.linkedin.com/in/roccovoto/

Rocco Voto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: