La storia di Jack & Molly: quando non si può lavorare con i cani da allerta diabete

Progetto Serena Onlus, Associazione senza scopo di lucro che si occupa di preparare Cani Allerta Diabete su tutto il territorio nazionale, non si è fermata con la quarantena.

La storia di Jack & Molly
La storia di Jack & Molly

Ovviamente non siamo andati contro le giuste restrizioni di questo periodo ma stiamo utilizzando altri canali per restare comunque vicini alle persone che abbiamo deciso di aiutare.

In questo momento non ci è permesso andare a lavorare presso le abitazioni delle persone affette da diabete ma stiamo continuando a sentirle grazie alla tecnologia.

Utilizzare il telefono, le video chiamate e il lavoro on line, non ci è congeniale e non rientra Assolutamente nella nostra metodologia di preparazione dei cani.

Noi NON CI FERMIAMO continuando ad essere presenti nella vita delle famiglie che seguiamo, collegandoci con loro, non per lavorare con il cane ma per supportarle in questa fase difficile…

coscienti del fatto che passato questo periodo saremo pronti a ricominciare con più energia ed entusiasmo. 

Simbolo del nostro lavoro, sono i Cani Allerta Diabete, protagonisti delle meravigliose storie che parlando di loro, raccontano anche di noi.

Siamo fieri di quello che abbiamo fatto fino ad ora e di ciò che i cani, tramite la costruzione di una sana relazione, possono fare.

In questo momento buio ci facciamo luce con le loro azioni che, mosse dall’empatia e dalla comprensione reciproca, aiutano le persone affette da diabete e le loro famiglie.

Alcune delle storie dei cani di Progetto Serena si trovano all’interno del libro “Con il fiuto t’Aiuto”, pubblicato grazie alla casa editrice Pluriversum.

Sono storie vere, scritte dalla mano dei protagonisti e i proventi verranno utilizzati per la preparazione di altri cani allerta diabete. 

Ci fa piacere proporvene un estratto, che in questo periodo, siamo sicuri, infonderà speranza in tutti voi. 

La storia di Jack & Molly

La storia di Jack & Molly
La storia di Jack & Molly

“…Jack imparò presto che la mia esistenza era scandita da una fastidiosa patologia che mi trascino sulle spalle dall’età di nove anni. Sono una diabetica insulina dipendente e, nonostante la mia costanza a sottopormi a visite e controlli, spesso vengo ripresa da eccessiva stanchezza e deconcentrazione.

Convivere con un labrador equivale ad annodarsi in vita il cingolo dei frati. Ogni nodo riporta ad un evento; così lo sguardo luminoso di Jack richiama mansioni che non scappano dalla testa. 

Ma una mattina qualcosa si mosse nel verso sbagliato; gli occhi del cane non riuscirono ad avvisarmi che avevo consumato una colazione scarsa di carboidrati; raccogliendo le mie intere energie per gettarle sul lavoro, innanzi alla luce del pc, il mio cervello aveva rimosso la sensazione di fame. Gli occhi si chiusero davanti allo schermo e il mio corpo rotolò giù dalla sedia. 

Fu la lingua ruvida del mio fedele amico a destarmi da un probabile coma ipoglicemico; la sua caparbietà e il suo grande cuore. 

Sgranai gli occhi: tutto mi sembrava diverso.

Gli odori di casa erano compromessi dalla mia incoscienza; avevo il viso rorido di saliva…e senza occhiali. Jack me li aveva tolti! 

“Devo mangiare!” dissi.

Barcollando arrivai in cucina per imbottirmi di zuccheri. Stordita, attesi che il mio sangue si appropriasse delle sostanze utili al riequilibrio corporeo. 

“Mi hai salvato la vita, Jack!” feci commossa.

Affondai la mia guancia sul suo morbido pelo, pensando che per una diabetica che vive da sola sia fondamentale l’aiuto di un amico fedele come il mio cane.

“Salverai tanti diabetici!”

La sua coda si agitò in una danza briosa in segno di assenso…”


www.progettoserenaonlus.it

info@progettoserenaonlus.com

sui principali social come Progetto Serena Onlus

Oriana Sena Istruttrice Cani Allerta Diabete per Progetto Serena Onlus


La storia di Jack & Molly
Oriana Sena, Educatrice Cinofila CSEN, specializzata nella preparazione di cani per scopi sociali. Coadiutore del cane in IAA ha partecipato a numerose attività nelle scuole di ogni ordine e grado per diffondere una corretta cultura cinofila e prevenire il bullismo scolastico. Formatore nei corsi IAA (Pet therapy) e Preparatore dei binomi Cane/Coadiutore. Preparatore Cani D’Assistenza e Cani Allerta Diabete
continua a frequentare numerosi stage, workshop e seminari per restare sempre aggiornata in ambito cinofilo

Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: