Sleddog e cani da slitta: una storia lunga 2000 anni

In slitta con i fantastici Siberian Huskies, per provare una delle più affascinanti discipline sportive invernali: lo sleddog.

Sleddog e cani da slitta: foto di thehuskyexperience

Con questo articolo e la neve di questi giorni iniziamo una bellissima avventura alla scoperta dello Sleddog e dei cani da slitta

Cosa significa la parola Sleddog?

Sleddog e cani da slitta: foto di thehuskyexperience

Questo complicato termine inglese non significa altro letteralmente che “cane da slitta”, ma nella sua accezione più ampia sta appunto ad indicare lo sport con i cani che si pratica conducendo una slitta trainata da un minimo di 2 o 3 cani nordici, generalmente Siberian o Alaskan Huskies.

Tipicamente, nell’immaginario collettivo, lo sleddog viene considerato come uno sport quasi esclusivamente di pertinenza delle regioni artiche, come l’Alaska, il Canada o la Svezia.

Origini dello Sleddog: un mezzo di trasporto importante

Effettivamente questa è una disciplina sportiva che trae le proprie origini dai paesi dell’estremo Nord, dove le popolazioni fino a non troppi anni fa ancora utilizzavano i cani da slitta per i loro spostamenti e per la loro sussistenza.

Ma perché privarsi dell’indescrivibile gioia di poter affrontare un meraviglioso itinerario nei nostri boschi conducendo una slitta trainata da cani che adorano correre sulla neve?

Uno sport antichissimo: 2000 anni

Lo sleddog è uno sport antichissimo: alcune incisioni su pattini d’osso trovati nell’isola di San Lorenzo, in Alaska, raffigurano infatti cani lupoidi trainanti rudimentali slitte ben più di 2000 anni fa.

La penna di Jack London ha descritto con parole attente e toccanti la mitica figura dei cani da slitta utilizzati all’epoca della corsa all’oro, nei suoi due romanzi più suggestivi: Il richiamo della foresta” e “Zanna Bianca.

Sono cani fieri, infaticabili, molto indipendenti ma allo stesso tempo generosi, affettuosi e attenti. Madre Natura li ha dotati di caratteristiche fisiche e attitudinali tali da poter superare agilmente i rigori del freddo più intenso e gli sforzi più impensabili. 

I bambini in Alaska e lo Sleddog

In alcune regioni dell’Alaska ancora oggi i bambini che abitano nei villaggi più sperduti per poter raggiungere la scuola, ogni mattina partono dalla propria abitazione a bordo di una slitta trainata da un paio di cani e, una volta raggiunta la più vicina fermata dell’autobus, “parcheggiano” la slitta e i cani attendono in appositi ricoveri messi a disposizione dal Comune, per poi recuperarli al loro ritorno e, sempre in compagnia dei fedeli amici a quattro zampe, fare rientro a casa.

Come imparano i cani a trainare la slitta?

Nello sleddog nessun metodo coercitivo viene usato per poter condurre il team di cani: tutti i comandi sono vocali e, a seconda dell’ordine che viene impartito dal musher (il conduttore), i cani leader – cioè i cani che stanno in testa al team – eseguono prontamente l’ordine di svoltare a destra, a sinistra o di invertire la marcia.

Un profondo legame che non prevede la violenza

Non esistono frustini né altri sistemi poco ortodossi: tra uomo e cane si instaura un profondo legame di affetto e di rispetto reciproco che fa sì che con il solo utilizzo della voce ci si possa cimentare in fantastiche escursioni durante le quali i cani possono dare libero sfogo alle loro innumerevoli energie.

In Italia è possibile avvicinarsi a questo sport? Certo che sì!

Sleddog e cani da slitta: foto di thehuskyexperience

A Sestriere (TO) e a Cervinia (AO) si trovano i centri di The Husky Experience”, il loro scopo è quello sia di far conoscere questo straordinario sport a tutti i turisti e che desiderano avere una valida alternativa allo sci, sia di inculcare l’amore ed il rispetto per gli animali, per la montagna e per la natura che li circonda.

Cani e uomini, nello sleddog, sono legati da un vincolo fortissimo di stima vicendevole, un legame forse unico ed è questo che The Husky Experience vuole trasmettere a chi per un giorno vuole trasformarsi in un musher proprio come nelle più grandi avventure alaskane!

la storia continua….

Dogsportal Redazione

Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: