Asilo per cani: ecco le migliori regole

Asilo per cani

Gli asili per cani, o strutture idonee alla ricezione dei nostri amici a quattro zampe per durate variabili, stanno aumentando.
Così come sta crescendo la richiesta di disponibilità, spesso però le famiglie si riducono all’ultimo minuto per cercare una soluzione dove lasciare il proprio cane, magari prima delle vacanze.
Salvo casi davvero eccezionali o particolari, un buon asilo per cani, non accetterà mai, un cane preso all’ultimo istante…senza un iter corretto di inserimento…e non lo farà oltre che per professionalità anche e soprattutto per il bene del vostro cane

Ne parliamo insieme allo staff del Sorvegliante asilo per cani di Torino

Asilo per cani?

Chi può accedervi?

Cani ben socializzati con tutti i controlli e i vaccini in ordine.

Cosa si deve portare quando si lascia il cane in asilo?

Il libretto sanitario, qualcosa che abbia l’odore di casa – soprattutto se è la prima volta – e la pappa se rimane con noi nelle ore in cui di solito mangia.

Cos’è l’inserimento in un asilo per cani?

Il cane, chi più chi meno, ha bisogno di un periodo di tempo per abituarsi ai posti nuovi e per capire che le persone con cui andrà a interagire sono tutt’altro che pericolose.

Chiediamo quindi di poter tenere il futuro ospite, solo un paio d’ore la prima volta.

In queste due ore interagirà prevalentemente con lo staff e sarà libero di annusare e fare ciò che lo mette più a suo agio.

Cercheremo di capire quali sono le sue attitudini, cosa gli piace e cosa non ama.

In base alla reazione del cane, saremo in grado di consigliare o meno un altro ingresso di sole due ore.

Se il cane è spigliato e a suo agio, proveremo a fargli conoscere qualche ospite – sempre il tutto in sicurezza e sorvegliati – magari prima fuori facendo una passeggiata, per poi entrare tutti insieme e continuare a giocare evitando sempre reazioni “pericolose” per via della gestione delle risorse.

Cosa fanno i cani durante la giornata?

Cerchiamo di rispettare i loro orari di casa, mantenendo il più possibile le loro abitudini. Si fanno tante passeggiate quanto ne fanno a casa e, se possibile, della stessa durata.

Il nostro obiettivo è restituire il cane stanco ma contento, deve essere più che felice di tornare qui al Sorvegliante: daremo loro delle scelte, se vogliono riposarsi in tranquillità li separiamo dagli altri, se hanno tante energie puntiamo sul gioco di gruppo, se sono un pò timidi cominceremo a farli giocare con noi inserendo un cane alla volta.

Domande/richieste frequenti: 

il mio cane odia tutti ma voglio fargli fare socializzazione. Posso portarlo da voi?

NO.

I cani che possono entrare qui sono già socializzati. All’asilo ci si diverte e si gioca tutti insieme ma devono già saperlo fare. La socializzazione si fa in centri appositi insieme a un percorso con addestratore/educatore/comportamentalista.

il mio cane soffre tanto il caldo, avete un condizionatore?

SI.

Abbiamo due sale grandi e una di queste è provvista di condizionatore. Durante le giornate tanto calde lasciamo la porta aperta in modo che ci sia una stanza più fresca e una meno in base ai bisogni e alle necessità degli ospiti per non soffrire il caldo ma nemmeno il freddo!

ma no, il mio cane è bravissimoooo, non c’è bisogno di fare l’inserimento. NO.

L’inserimento è obbligatorio.

Per quanto un cane possa essere bravo, una struttura come l’asilo è un territorio particolare e diverso dai posti in cui è abituato, infatti ha tanti odori come il parco ma è fatto come una casa. Oltre che per far abituare il cane, l’inserimento serve anche a noi per conoscerlo e capire quale potrebbe essere la compagnia di gioco più appropriata.

Potete mandarmi una foto?

SI.

è nostro dovere mandare foto e video ai proprietari dei nostri ospiti. Ci piace che sappiano che si stanno divertendo e che possano vederlo! Cerchiamo di restare trasparenti e far vedere il più possibile.

Quando uscite per le passeggiate li lasciate liberi?

NO.

è un gran rischio e potrebbe essere molto pericoloso. Non siamo i proprietari e potrebbero non tornare se siamo noi a chiamarli.

Dogsportal Redazione

Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: