Un atteso ritorno: cuccioli di Lupo alle porte di Torino

Dalla pagina facebook del Parco Naturale La Mandria.

Quale miglior modo per celebrare la giornata internazionale degli animali?

Se nel Mondo il 2020 verrà ricordato come l’anno della pandemia e del lockdown,

Ai Parchi Reali si potrà citare come l’anno del ritorno del grande pubblico nelle aree naturali del torinese e anche della conferma in modo certo della presenza stabile del lupo all’interno del Parco La Mandria.

L’attività di ricerca svolta dai Guardia parco dell’Ente, partner del progetto europeo LIFE Wolfalps EU, ha consentito di verificare, nel corso nell’anno fino ad oggi, diverse segnalazioni significative che dimostrano la presenza di un branco con riproduzione accertata che frequenta anche l’area del Parco La Mandria.

Considerando che in media un branco ha un territorio di circa 250 kmq, si ipotizza che questo branco possa estendersi anche nella fascia pedemontana, a nord dei confini dell’area del Parco spingendosi verso Val della Torre e Varisella.

Il monitoraggio nazionale del lupo organizzato da ISPRA e coordinato dal Centro direferenza Regionale dei Grandi Carnivori per le regioni alpine nell’ambito del LIFE Wolfalps EU, attivo dal 1° ottobre 2020 al 30 marzo 2021, potrà fornire ulteriori indicazioni sulla distribuzione della specie e sulla stima del numero dei branchi presenti sul territorio piemontese.

Come tutta la fascia montana e pedemontana della Provincia di Torino anche il territorio della Mandria sarà monitorato in modo intensivo, quindi i dati raccolti dai guardia parco dell’Ente potranno fornire ulteriori indicazioni sul branco e sulle aree frequentate.

Riguardo alla domanda ricorrente “Cosa faccio se incontro un lupo?

E’ pericoloso per lepersone?”

Si rammenta che il lupo non considera gli umani che girano per boschi o praterie, di pianura o di montagna, delle prede, e pur conoscendoli (o forse proprio perquesto) li evita.

Dunque se vi accade di avvistare un lupo è semplicemente un bel colpo di fortuna!

Ma è bene (anzi doveroso per rispetto delle norme del Parco) resistere alla tentazione di seguirlo per non interferire nelle dinamiche naturali.

Per approfondire il tema del ritorno del lupo in Piemonte…ecco un bell’articolo sull’argomento.

Le foto dei cuccioli di lupo sono del fotografo Guido Bissattini nell’area naturale del Parco LaMandria nell’ambito della collaborazione per il monitoraggio di fauna selvatica con Skua Nature Group, a cui si deve l’accertamento della riproduzione.

Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it

Dogsportal Redazione
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: