La Diretta Cinofila incontra Attilio Miconi

Venerdì 15 Maggio alle 19.30 sulla pagina facebook di Dogsportal.it con Attilio Miconi

“Non ho verità, non sono il detentore del sapere.
Sono umano e nella mia fallacità, insita nella nostra esistenza, risiede il cambiamento per andare oltre il concetto dell’assolutamente “giusto” o “sbagliato”.

In ogni attività umana esistono professionisti bravi e quelli meno bravi, a volte esistono, come è inevitabile che sia, sono presentti anche gli incapaci.
Di fatto, questo naturale andare dei fatti, può essere diverso nel campo della cinofilia.

Pertanto non mi sento di screditare chi addestra, rendendo destri cani in attività cinosportive o altro, solo perché qualche suo collega utilizza metodi fortemente coercitivi, sono quelli da condannare senza mezzi termini, non farne di tutta l’erba un fascio.

Così come ritengo sia ingiusto screditare l’approccio Cognitivo Zooantropologico, dove tanti educatori e istruttori, giornalmente si occupano di progetti pedagogici, educativi e riabilitativi, solo perché alcuni hanno idee diverse o non non conoscendo l’approccio non lo hanno compreso.

Gli uni e gli altri, i facinorosi delle fazioni, è probabile che non lavorino realmente in cinofilia, cercano scontri per alimentare un hobby da fine settimana, evidentemente con l’unico scopo di giocare o arrotondare lo stipendio per acquistare “l’iphone” ultimo modello.

In egual misura ho sempre ritenuto essere un punto di vista estremamente da ignoranti screditare la Medicina Veterinaria Comportamentale, utilizzando alcuni aneddoti costruiti, inventati o esacerbati nella loro realtà, usando in questo modo il cane come “strumento” per accreditare tesi poco probabili, poiché basate solo sulla denuncia dell’altro ma mai su proposte concrete. Ricordo a tutti noi, persone di buon senso, che se ci capita di incappare in un Medico poco capace, non incolpiamo la Medicina in generale, la l’impreparazione di quel professionista in particolare.

Allora mi auguro che ognuno trovi il coraggio per denunciare nel suo campo di compentenza le cose che non vanno:

Gli addestratori seri denuncino i loro colleghi che vanno fuori dal seminato utilizzando metodi coercitivi ai danni del cane

Gli educatori che prendono le distanze da colleghi che fanno della cinofilia un hobby e non vivono il cane e improvvisano percorsi senza averne le competenze, ma sperimentando e provando soluzioni improbabili, su essere viventi e le loro famiglie affidatarie.

I Medici Veterinari Esperti in Comportamento Animale, impegnarsi nella formazione dei colleghi meno bravi … e se evidenziassero delle gravi inadempienze, scelte farmacologiche non etiche o quant’altro, trovassero la forza di segnalarle al proprio ordine di categoria.

Forse così tutti noi daremmo davvero prova di amare il nostro lavoro e lavorare in sinergia, rispettando i ruoli di tutti, con l’unico vero e palpabile obiettivo: stare dalla parte del cane.”

Attilio Miconi

Chi è Attilio Miconi?

Si occupa da oltre 35 anni di cinofilia.

Nel 2000 ha ottenuto la qualifica di Istruttore Nazionale della Scuola Cani Ricerca in Valanga del CNSAS (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico) e, in seguito, la Vice Direzione Nazionale e il Coordinamento per la Formazione tecnica/operativa degli Istruttori di detta scuola.

È responsabile fino al 2009 delle Basi Elisoccorso, settore cinofilia ricerca in valanga, per la Regione Piemonte e anche Formatore HEMS-SAR Rescue. Dal 2008 collabora con CSEN Cinofilia prima, e FICSS dalla sua nascita come co-fondatore, con la qualifica di Istruttore Formatore.

Ha partecipato come relatore a Master, Convegni e Seminari Nazionali e Internazionali, legati alla relazione con il cane, alla formazione in ambito riabilitazione comportamento e sull’intelligenza olfattiva del cane.

Ha collaborato con le ASL di Torino e Asti per la realizzazione del “Patentino per proprietari di cani”.

Da oltre dodici anni si occupa di riabilitazione comportamentale del cane, in collaborazione con il DVMC secondo l’approccio cognitivo relazionale su modello interdisciplinare, di cui è stato tra i fondatori e portavoce di tale metodologia.

È stato docente a seminarista presso l’Università degli Studi di Genova al corso di Professionalizzazione per Educatori e Istruttori Cinofili, di Teramo Corso Tutela e Benessere Animale e di Napoli Federico II Scuola di Specializzazione in Etologia e Benessere Animale.

Consulente fino al 2014 di SISCA (Società Italiana Scienze Comportamentali Applicate) in qualità di Istruttore Cinofilo Esperto nella riabilitazione del comportamento del cane.

Co-fondatore della Scuola SIACr (Scuola Italiana Attività Cognitive Relazionali), e membro del Comitato Scientifico. Prima di congedarmi nel 2012 ha dato vita al primo Corso Istruttori Riabilitatori SISCA di cui è stato Co-Direttore.

Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it

Dogsportal Redazione
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: