La tosatura del cane in Estate, sfatiamo qualche leggenda!

di Amos Ferrini

Molte volte, nel periodo estivo, mi vengono fatte richieste di tosare il pelo in quanto il cane manifesta eccessivo calore, ansimando copiosamente o cercando luoghi freschi per riposare.

Tali manifestazioni sono etologicamente e fisiologicamente normali in quanto i cani non hanno una sudorazione corporea come gli umani, ma il loro scambio termico lo effettuano principalmente dalla bocca .

Accorciare il pelo sul corpo non migliora assolutamente il loro stato anzi, con un mantello corto il sole può surriscaldare eccessivamente la pelle provocando l’effetto opposto.

Cosa fare in estate per fare stare meglio il cane?

Per dare sollievo al proprio cane bisogna essere sicuri che venga eliminato tutto il pelo “ invernale” che con la muta l’animale cerca di sbarazzarsene, agevolare questa operazione con un pettine eliminando quel sottopelo ed i feltri ancora presenti sul corpo.

Deontologicamente ogni Toelettatore  dovrebbe rifiutarsi di procedere al taglio ma chiarire col proprietario l’effettivo lavoro necessario per la salute del proprio cane.

Un mantello bello spazzolato e privo di pelo morto sarà la giusta protezione sia  contro il sole che per il freddo, permettendo all’aria di passare anche vicino alla cute  garantendo l’omotermia .

Sfatiamo quindi la leggenda che nei mesi caldi il mantello deve essere mantenuto particolarmente corto.

In soggetti con una caratteristica di pelo particolarmente difficile da mantenere e tendenzialmente propensi ad annodarsi si può limitare la lunghezza in modo tale che il proprietario possa più agevolmente mantenerlo in ordine .

Ogni razza ha un suo standard di toelettatura e questo è il risultato di selezioni con lo scopo di ottenere la protezione migliore di ogni esemplare.

In questo periodo dell’anno mi capita spesso di procedere all’eliminazione del pelo di muta in soggetti particolarmente trascurati: tutto lo strato di sottopelo ovattato non permette all’aria di penetrare creando una barriera con la cute, anche  il film lipidico di nutrimento del pelo che parte dalla sua radice non riesce a svolgere il suo compito, la normale desquamazione cutanea ristagna bloccata, aumenta anche la possibilità di dermatiti.

Quindi se volete il benessere del vostro amico a 4 zampe dedicategli accurate pettinate e non ovviate per la  semplice “tosatura”  giusto per mettevi la coscienza a posto.


Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it

Dogsportal Redazione

Cosa ne pensi?

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: