Mia: un segugio sparito nel nulla

Mia è un segugio italiano a pelo forte.

La sua storia

Ha il manto marrone, più scuro sul dorso e più chiaro sulle zampe. Ha una caratteristica coda striata. E’ una giovane femmina, probabilmente nata nel 2015. E’ stata ritrovata incinta nelle campagne del polesine a giugno del 2016, se ne sono presi cura i volontari della Lega per la Difesa del Cane, sezione di Rovigo. Ad agosto ha dato alla luce 9 cuccioli, 7 di loro sono sopravvissuti e sono stati tutti fortunatamente adottati.

L’adozione

Successivamente Mia è stata sterilizzata e microchippata (chip 380260042942795 registrato in provincia di Rovigo). 
Mia è venuta a casa con me il 5 gennaio del 2016 e da allora mi ha sconvolto la vita.

Siamo state due compagne inseparabili, giorno dopo giorno, nelle piccole/grandi gioie quotidiane e anche nelle difficoltà legate al suo inserimento in una nuova famiglia.

Insieme abbiamo intrapreso un percorso educativo con l’educatrice cinofila Veronica Ferrarese, percorso che ha dato ad entrambe grandi soddisfazioni.

Un errore


A dicembre 2017, durante una vacanza a Varena (TN) e, più nel dettaglio, durante una passeggiata nei boschi in località Palù, sopra Via Pozzolina, a causa di un errore umano Mia si è allontanata per seguire una traccia olfattiva, addentrandosi nel bosco.

Nonostante le ricerche durate dal momento dello smarrimento (ore 15 dell’8 dicembre) fino a tarda sera, Mia non è stata più vista quel giorno ma solamente udita mentre abbaiava, probabilmente rincorrendo qualcosa.

Credo che non abbia risposto alla mia voce che la chiamava perché troppo impegnata a seguire il suo istinto predatorio. 

La scomparsa


Ho cercato Mia sul campo dall’8 dicembre 2017 fino al 6 gennaio 2018, andando nei boschi tutti i giorni, avvalendomi dell’aiuto dei cani addestrati per la ricerca in superficie e delle fototrappole, contattando canili e veterinari, purtroppo senza alcun risultato, nemmeno un avvistamento.

Tornata a casa, ho continuato a cercare Mia tenendo viva l’attenzione sulla sua vicenda, nella speranza di un avvistamento.


Offro una ricompensa a chiunque riesca a farmi ritrovare la mia cagnetta.
Grazie.

Ritroviamo Mia

In caso di notizie reali scrivere in redazione, contatteremo la sua padrona

Dogsportal Redazione

Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it

Cosa ne pensi?