Milano: SI al collare a strozzo solo in alcuni casi

SI all’utilizzo del collare “a strozzo” per i cani, in casi limitati.

Le deroghe al divieto sono state votate dal Consiglio comunale milanese

“è vietato l’uso dei collari a strozzo, fatta salva la necessità di utilizzo nei casi di adempimento di un dovere, per esempio forze dell’ordine, soccorso, o per ragioni di sicurezza o tutela dell’incolumità pubblica o in caso di necessità. Il divieto di utilizzo del collare a strozzo, con le deroghe previste, si applica trascorso un periodo di sei mesi dall’entrata in vigore del presente regolamento”

Non è passato il divieto totale dell’utilizzo del collare a strozzo o a scorrimento nel nuovo regolamento per il benessere animale del Comune di Milano.

Come si evince dal testo del subemendamento approvato in modo sostanzialemente bipartisan, l’utilizzo del collare definito a strozzo è vietato con alcune deroghe dovute alla dimostrabilità della necessità del suo utilizzo, ai cani da utilità e difesa, forze dell’ordine ecc…

Quindi da quando entrerà in vigore ufficialmente il nuovo regolamento per il benessere animale, non sarà possibile utilizzare questo strumento senza una motivazione ragionevole.

Quindi per farvi un esempio pratico se il vostro Beagle, un segugio, tira al guinzaglio e annusa da tutte le parti, sarete finalmente “obbligati” a comprendere le sue motivazioni di razza senza utilizzare impropriamente questo tipo di collare.

Se invece sarete in possesso di un cane, ad esempio tra quelli nella quale sarà obbligatorio il patentino e questo cane dimostrerà evidenti atteggiamenti aggressivi verso voi stessi, altre persone o altri cani oltre a tutto quello che sarà necessario fare…è probabile che vi sarà concesso di utilizzare il collare a strozzo, nel modo ovviamente ritenuto deontologicamente corretto.

i can annuncio
Dogsportal Redazione

Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: