Il cane da soccorso: il manuale? Un libro da inventare

Il cane da soccorso

MANUALE CANE DA SOCCORSO :  un libro da inventare

a cura del Nucleo Cinofilo Soccorso Piemonte

In molti entrano in libreria per scovare un libro che li illumini sulle tecniche migliori per ottenere un cane da soccorso ma rimangono tutti amareggiati senza trovarne nemmeno uno. Stessa cosa interrogando il sapiente GOOGLE.

Come mai?

La risposta è che non esiste la regola del nove. 

Il cane da soccorso sinonimo di esperienza

Esistono tecniche diverse, modalità svariate ma quel che conta è l’esperienza sul campo.

Consapevolezza ed errori

Noi lo sappiamo bene, compiamo errori e poco dopo vediamo un nostro compagno con meno esperienza che fa lo stesso. Proprio per questo ci seguiamo a vicenda durante gli allenamenti, ci serve l’esperienza di tutti per crescere e migliorare.

Difficoltà: i cani, tutti diversi.

Ognuno di noi ha le proprie difficoltà e inoltre quegli esseri stupendi, che tanto amiamo,  non sono fatti con lo stampino, pur essendo della  stessa razza, linea, famiglia. Se poi consideriamo che possono iniziare questo percorso cani di età o provenienze diverse (cani acquistati in allevamenti, graziati dal canile, ceduti da altri proprietari ) la faccenda si complica.

Cana da soccorso: come si diventa?

Addestramento

Innanzi tutto con un buon addestratore, che abbia la sensibilità e l’occhio per capire i punti di forza e di debolezza di ogni singolo soggetto e anche di colui che lo conduce…e certo! Ci possono essere conduttori che per  timidezza o mancanza di autostima non riescono a sfruttare le grandi doti del proprio cane o altri che pensano di fare i generali o gli ammaestratori intimidendo il proprio cane come un misero rifiuto. 

Esperienza

Molti dei nostri volontari cinofili, sono arrivati al campo con zero esperienza, piano piano abbiamo visto quelle stesse persone cambiare, molti si sono appassionati talmente tanto da diventare a loro volta addestratori cinofili! Di certo tutti impariamo il rispetto e la passione verso il cane, soprattutto durante il lavoro. 

Motivazione

Un buon addestratore deve saper correggere e aiutare il binomio: stimolare l’uomo ed incentivare l’animale. Con noi abbiamo Alessandro che ci sprona a migliorare sempre di più, ci conosce bene tutti e conosce i nostri cani, per questo sa darci sempre ottimi consigli.

Lettura del cane

Non lo ripeteremo mai abbastanza: non tutti i cani sono uguali. Ci sono cani timidi che devono per prima cosa imparare a socializzare sia con le persone che con i propri simili, altri che sono irruenti e devono imparare a calmare i propri animi e canalizzare le proprie energie. Ci sono cani distratti e curiosi che quindi non riescono a focalizzare la loro attenzione su un esercizio, altri che invece non riescono ad allontanarsi dal conduttore rendendo impossibile qualsiasi sforzo.

Il connubio è dettato da avere tanta pazienza, fare delle prove, cambiare continuamente modalità fino a quando non si notano miglioramenti.

Nucleo cinofilo soccorso Piemonte
Nucleo cinofilo soccorso Piemonte durante una dimostrazione

Come squadra e come nucleo cinofilo ci supportiamo a vicenda in ogni momento. Ai cani possiamo dire: coraggio ce la puoi fare ! Ai conduttori: impara ad ascoltare !

Mai demordere o scoraggiarsi perché la soluzione prima o poi arriva, sicuramente quando meno te lo aspetti. 

Dogsportal Redazione

Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it