Puffola! Riciclo, fantasia e passione cinofila! Piccoli brands nascono.

Sempre alla ricerca di belle storie da raccontare, di esempi di buon ingegno, legato alla passione e all’amore per i nostri cani,  vi presentiamo Puffola, un’altra storia di piccola imprenditoria nata da passione, ed esigenze dirette….grazie proprio ai nostri cani!

L’intervista!

Ciao Lorena, benvenuta su Dogsportal, anzi bentornata, parlaci un po’ di te.

Ciao a tutti! Forse avete già sentito parlare di me perché sono la compagna bipede di Puffolo, intervistato dal capo redattore Poldo qualche tempo fa. Mi piacciono un sacco i colori e i miei amici mi fanno spesso notare che creo degli abbinamenti un po’ estrosi, ma non posso farne a meno, tanto che a volte penso di non avere tutte le rotelle al posto giusto. Dati i miei gusti particolari non sempre riesco a trovare quello che unisca l’utile al dilettevole così cerco il modo di crearmelo.

Come gestisci la tua indole creativa?

Nei momenti creativi prendo di pancia le decisioni:

ad esempio, quando sognavo una sciarpa con mille colori più, ho trovato dei gomitoli di lana che mi piacevano, li ho comprati, per poi rendermi conto che non sapevo lavorare a maglia. Mi sono intestardita, volevo assolutamente la sciarpa che mi ero immaginata, e quindi ho iniziato a guardare tutorial su youtube e a provare finché non ci sono riuscita. La mia tesi di laurea riguardava l’onoterapia (Interventi Assistiti con gli asini) e avrei voluto che le bomboniere fossero inerenti all’argomento ma non trovai nulla che mi soddisfacesse, così alla fine ho trasformato dei cucchiai di legno in asini con il cappello da laureati. Sono molto sensibile al tema del riciclo così ho utilizzato il feltro avanzato per creare delle mollette chiudi pacco da donare all’associazione Sos Segugi per raccogliere fondi.

Il canale telegram di Dogsportal.it

Come è nata l’idea di Puffola?

Il brand Puffola è nato in modo spontaneo dal momento che, soprattutto tra le persone che mi conoscono, vengo soprannominata così. Da qui il logo sorto dalla fusione di questo soprannome e l’immagine stilizzata del mio amico quadrupede Puffolo. Risultato un cagnolino che gli assomiglia moltissimo che però indossa i miei occhiali “un po’” particolari e ben riconoscibili.

Le mie competenze in fatto di grafica sono praticamente inesistenti, per fortuna ho un marito che si diletta a creare con il pc progetti grafici. Per il nostro matrimonio, ad esempio, ha realizzato la nostra idea di bomboniera: un gioco dell’oca ideato sulla nostra storia e le nostre esperienze insieme.

Ci parli della prima creazione di Puffola?

L’idea delle Puffocce è nata da una sfida personale con mio marito per dimostrargli che i pupazzi collezionati negli anni, non erano solo belli ma potevano rivelarsi anche utili, perché trasformati in accessori.

Il nome nasce dalla fusione di Puffola col termine piemontese Saccoccia che significa sacca.

Come si usano le Puffocce?

L’utilizzo delle Puffocce è molto pratico perché si aprono e si chiudono molto velocemente, così si evita di perdere le cose. Possono contenere gli oggetti più disparati: dai biscotti per il vostro amico o per voi e i vostri bambini se siete dei golosoni, agli spiccioli, ai fazzoletti quando siete raffreddati, alla magnesite se siete amanti dell’arrampicata, agli attrezzi di bricolage, alle matite o pennelli se siete degli artisti in erba. I miei sono solo dei suggerimenti ma liberate la fantasia e sbizzarritevi ad usarle nei modi più incredibili!

Ci hai pensato da sola o qualcuno ti ha aiutata?

Puffolo mi è venuto in aiuto con il suggerimento della sacchetta degli scalatori porta magnesite che usiamo frequentando la scuola di Pet Therapy. Lui la adora perché contiene i biscottini con cui lo rimpinzo ogni volta che se lo merita.

Durante la formazione usiamo la sacchetta degli scalatori per la magnesite come porta biscottini per premiarlo ogni volta che se lo merita. 

Rimaneva “solo” il problema di come passare dall’idea alla pratica…

qualche anno fa avevo fatto un corso di cucito di base ma che avevo applicato poco per mancanza di tempo. Mia suocera, che ha lavorato per anni come sarta, mi è venuta in soccorso con un bel ripasso su come impostare il lavoro per poi procedere in autonomia. È nata così l’idea di trasformare i peluche in marsupi versatili in base all’uso che si preferisce.

Visita la pagina ufficiale

Sembra un’idea bellissima, puoi realizzare le tue puffocce con qualsiasi peluche?

Una delle difficoltà è purtroppo che non tutti i peluche risultano idonei: non possono essere troppo piccoli perché al loro interno dev’esserci il posto per la sacca ma allo stesso tempo non possono essere troppo grandi perché non sarebbero comodi perché troppo ingombranti. Sto lavorando per sviluppare la doppia funzione per trasformarle anche in tracolline oltre che in marsupi per aggirare in alcune situazioni in vincolo della dimensione. Mi piacerebbe arrivare a sviluppare, in parallelo, il progetto di “salvare i peluche abbandonati nei cassetti o sulle mensole” (se conoscete Toy Story capirete di cosa parlo): se si ha un peluche a cui si è legati affettivamente e, nel caso si avesse il piacere di renderlo utile, valutare se si può trasformare in Puffoccia.

Ti sentiamo ben lanciata nell’impresa, quali saranno i prossimi passi?

Il mio sogno utopistico è quello di riempire il mondo di peluche colorati e utili da usare come promemoria del rimanere un po’ bambini e ricordarci che la spensieratezza e l’allegria sono ottimi alleati nella vita. 

Da pochissimo ho aperto la pagina su Etsy, oltre alla pagina  di Facebook, e vorrei organizzarmi per partecipare a fiere del settore e dell’artigianato per continuare a crescere e migliorare sempre di più.

Grazie per la chiacchierata e ti facciamo tanti in bocca al lupo o forse sarebbe meglio dire in bocca alla Puffoccia!

Grazie a voi ne approfitto per questa opportunità di parlarvi di questo ultimo progetto che è nato da pochissimo ma che mi entusiasma parecchio. 

Marketing su Dogsportal.it
Dog waterpark su dogsportal.it
Dogsportal Redazione

Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it

Cosa ne pensi?

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: