Una bellissima foto che scoppia in polemica, il terribile web.

Una foto che ritrae dei cani liberi a Potenza. Una bellissima foto. Ma infuria la polemica assurda.

In questo articolo non parleremo del fenomeno del randagismo e del fatto, perchè è un fatto…che il mondo non è solo “Milano” ed esistono a diverse latitudini, realtà dove i cani convivono con il territorio.

Ma essendo il discorso molto complesso e ricco di sfaccettature non sarò certo io ad affrontarlo con superficialità in poche battute e senza contraddittorio.

Parliamo della foto quindi…

Come quale foto…?

Questa foto….

L’immagine è stata scattata da Giuliana Bruno, che dopo averla pubblicata sul suo profilo facebook è diventata immediatamente virale.

Le prime “accuse” dei soliti aizzatori del web sono state quelle di “fake”

“La foto è falsa è fatta con Photoshop” sentenziavano alcuni tra i migliaia di commenti e condivisioni.

Poi ovviamente è scoppiata la battaglia tra coloro che se vedono un cane libero, iniziano a sentirsi male per il suo futuro e tra chi invece ha colto la palla al balzo per rilanciare l’annosa questione del randagismo in alcune zone d’Italia.

La verità forse è che non esiste una verità assoluta su queste problematiche…ma devo fare attenzione, non voglio parlarne qui…quindi taccio.

Ma se voleste approfondire l’argomento consiglio vivamente di leggere SodiCane di Luca Spennacchio.

Torniamo alla foto…ma davvero è falsa?

Assolutamente no è verissima… lo abbiamo chiesto direttamente all’autrice dello scatto alla quale abbiamo prima di tutto fatto i complimenti per l’istante immortalato.

Ciao Giuliana, puoi confermarci che la foto è davvero tua?

Ciao! Innanzitutto grazie per i complimenti… e sì, non è un fotomontaggio.

Come mai questa fotografia?

Ero appena arrivata in autobus a Potenza come faccio da qualche tempo per lavoro. Sono passata proprio accanto alla rotonda un minuto prima della mia fermata e essendo già in piedi ho notato dall’alto qualcosa di davvero insolito, come puoi immaginare! Tanti cani comodamente seduti sulla rotonda intorno al leone. Per un attimo ho pensato a dei grossi peluche Sembrava un set fotografico, davvero surreale… Una volta scesa sono tornata indietro di pochi metri e ho fatto qualche foto per immortalare il momento, come altre persone che erano lì. Poi ho pubblicato su Facebook e da lì il putiferio.

Cosa pensi del fenomeno del randagismo?

Questa la cronaca. Non essendo di Potenza non sento il “problema” randagismo locale come i residenti, premettendo che temo più le persone degli animali; ovviamente un branco in determinate situazioni può essere pericoloso, ma non è stato questo il caso. Come mi è già capitato di spiegare, penso che gli animali abbiano il nostro stesso diritto di vivere in libertà gli spazi e il territorio, senza che ciò metta in pericolo la sicurezza delle persone. Le istituzioni hanno il dovere di farsi carico del problema randagi, non si può delegarne la risoluzione ai singoli. Spero di essere stata sufficientemente esaustiva.

Quindi come avete letto, la foto non solo è vera ma non era stata fatta con l’intenzione di alcuna denuncia e neanche di evidenziare alcunchè, è soltanto una bellissima foto di un gruppo di cani, esseri viventi e senzienti che stavano in quel momento arricchendo il suo sguardo…e per questo motivo sono stati fotografati.

Non ci sarebbe nient’altro da aggiungere…o forse si?

Forse siamo così tanto viziati dalla finzione del nostro presente, fatto di eccessivo perbenismo, filtri su instagram, regole urlate ma mai applicate con buonsenso, mancate responsabilità di chi dovrebbe fare a livello istituzionale locale e non fa, post produzioni e foto mitologiche del cane, il mito “del super cane” e del “super uomo” tutto deve avere un senso e un ottimo filtro patinato, oggi.

Mi dispiace…ma questa foto è semplicemente vera.

A voi il vostro dibattito…ma lasciamo tranquilla Giuliana, che ha solo fatto un grande scatto di un istante della sua vita mentre andava a lavoro e non è certo sua la responsabilità del randagismo a Potenza o altrove…

Rocco Voto

Nel 2016 ho fondato Dogsportal.it insieme al Caporedattore Poldo, il mio super segugio, unendo la mia passione per la Cinofilia e il Digitale e cambiando in parte la mia vita. C’è un aspetto importante che accomuna Cinofilia e Digitale. Non si può adottare un metodo unico. Ogni caso deve essere analizzato, osservato, confrontato, studiato per trovare soluzioni mirate e adeguate. Mica semplice quando parliamo di Cani e Persone CONTATTI 📩 roccovotomail@gmail.com 📩 marketing@dogsportal.it (per collaborazioni editoriali con Dogsportal.it) 📲 +39 333 7756747 https://www.linkedin.com/in/roccovoto/

Rocco Voto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: