25 FILM DA CANI!

L’abbiamo già detto, siamo golosi di digressioni, amiamo lo sport, i cani e le attività all’aperto ma anche tutto il resto, quindi abbiamo pensato di ripescare nella memoria, ma soprattutto in rete, 25 film dove i cani sono gli assoluti protagonisti. Non è una classifica, ma un elenco che condividiamo con piacere con voi! Se manca il vostro preferito, scriveteci!

 

25 FILM DOVE I CANI SONO I PROTAGONISTI!

 

 

25. BEETHOVEN (1992)

Un cucciolo di cane San Bernardo viene rubato da due ladri e portato via dal negozio di animali insieme a tutti gli altri cuccioli di razze diverse; durante il trasporto riesce però a fuggire, nascondendosi in un cassonetto. La mattina seguente il cucciolo si introduce in casa Newton, una famiglia con tre bambini (Ryce, Ted ed Emily), che accolgono il cane con sorpresa e felicità. Non è altrettanto felice il padre, poiché pensa solo al suo lavoro aziendale complicato da un cane, ma la famiglia finisce per adottarlo chiamandolo Beethoven, dall’omonimo musicista che amano ascoltare. In due anni Beethoven cresce e diventa un enorme San Bernardo.

Beethoven è un film del 1992 diretto da Brian Levant. Distribuito dalla United International Pictures, è uno dei film del genere commedia classici per tutta la famiglia. Wikipedia

24. TURNER & HOOCH (1989)\ Turner e il casinaro

Il detective Scott Turner sta indagando sull’assassinio di un uomo avvenuto nei pressi del porto. L’unico testimone sembra essere il grosso e indisciplinato cane Dogue de Bordeaux del morto, di cui Scott deve prendersi cura. Il cane si rivela molto importante visto che riconosce l’assassino.

 


23. AIR BUD – CAMPIONE A QUATTRO ZAMPE (1997)

La storia è ambientata nella cittadina di Farnfield e inizia con il clown Norman Snively e il suo cane che si recano in una casa, dove una famiglia sta festeggiando un compleanno. I numeri del clown non divertono gli spettatori, mentre tutt’altro effetto sortisce il cane con il suo prendere al volo le palle tirate dal clown. Tuttavia, durante il numero finale, il clown fa un disastro, distruggendo la torta di compleanno. Viene sbattuto fuori di casa, ma lui incolpa il suo cane e, brandendo un giornale, gli annuncia che lo porterà al canile. Durante il tragitto, la gabbia in cui è chiuso il cane cade dal retro del pick-up di Snively, e viene urtata dalla macchina della signora Framn, in cui viaggiano anche Josh, ragazzo di 13 anni (protagonista umano della storia) e la sua sorellina


22. OLIVER & COMPANY (1988)

Oliver & Company è un film d’animazione Disney del 1988, distribuito dalla Walt Disney Pictures e Buena Vista Distribution il 18 novembre 1988 negli Stati Uniti e il 1º dicembre 1989 in Italia. Fu riproposto al cinema negli Stati Uniti, in Canada e in Gran Bretagna a partire dal 29 marzo 1996. È considerato il 27º classico Disney secondo il canone ufficiale.

Fu il grande successo commerciale ottenuto da questo film a spingere la Disney a proporre i suoi film d’animazione con la cadenza regolare, annuale, che ancora oggi viene mantenuta.[1]

Il film è ispirato al romanzo Oliver Twist di Charles Dickens, che come già in molti altri casi ha avuto trasposizioni cinematografiche. In questa versione, il giovane Oliver è un gatto, la banda del ricettatore Fagin è formata da cani e l’intera storia è ambientata nella caotica New York dei tempi odierni.

 


21. CUJO (1983)

Se Beethoven ci ha fatto amare il San Bernardo,  CUJO molto meno!!

Cujo è un Cane di San Bernardo ed appartiene a Brett Camber, figlio del meccanico Joe Camber, che vive nella periferia di Castle Rock. Il cane viene descritto come docilissimo, di indole giocosa e amante dei bambini.

Tuttavia, in una soleggiata giornata di giugno del 1980 (l’anno in cui si svolge il romanzo), inseguendo un coniglio selvatico, Cujo si ritrova con la testa incastrata in una piccola caverna infestata dai pipistrelli, e da uno di questi viene morso, contraendo così la rabbia e trasformandosi in un mostro aggressivo ed orrendo. Arriva ad attaccare ed uccidere Joe Camber ed il suo vicino Gary Pervier. Il figlio e la moglie di Joe sono lontani da casa per far visita ad alcuni parent


20. BENJI (1974)

Un cane meticcio è il beniamino, di nome e di fatto, di Cinzia e Paul, due fratellini il cui padre, però, non vuole, per motivi d’igiene, accogliere l’animale in casa propria. Un giorno i due bambini vengono rapiti e condotti in una casa abbandonata da due malviventi che non si aspettano certo che il rudere sia anche il rifugio di Beniamino. L’intelligente bestiola interviene così in difesa dei suoi piccoli amici, riuscendo a farli liberare e a guadagnarsi, con la sua impresa, il diritto di vivere finalmente con loro.

19. BOLT – Un eroe a quattro zampe (2008)

Bolt – Un eroe a quattro zampe (Bolt) è un film del 2008 diretto da Chris Williams e Byron Howard. È un film animato al computer, prodotto dai Walt Disney Animation Studios e uscito negli Stati Uniti il 17 novembre 2008, distribuito dalla Walt Disney Studios Motion Pictures. È il 48º Classico Disney, e il debutto alla regia di Williams (che aveva lavorato in precedenza su Mulan e Le follie dell’imperatore) e Howard (che aveva lavorato in precedenza su Lilo & Stitch e Koda, fratello orso). La trama del film è incentrata su un cagnolino bianco di nome Bolt che, dopo aver trascorso tutta la sua vita sul set di una serie televisiva, pensa di avere dei superpoteri. Quando crede che la sua padroncina, Penny, sia stata rapita, si mette in viaggio attraverso il paese per “salvarla”.

Come con i precedenti film Disney in CGI Chicken Little – Amici per le penne e I Robinson – Una famiglia spazialeBolt venne distribuito anche in Disney Digital 3-D nelle sale attrezzate per esso. Il film venne nominato per una serie di premi, uno dei quali fu l’Oscar al miglior film d’animazione, che venne però vinto da WALL•E.


18. TUTTI I CANI VANNO IN PARADISO (1989)

A New Orleans nel 1939, il furfante Charlie, pastore tedesco e “cane da strada”, fuggito dal canile municipale insieme all’amico bassotto Itchy, si precipita nella bisca, che gestiva insieme al socio Carface, per avere da questi la sua parte di utili. Il socio si è infatti misteriosamente arricchito durante la prigionia di Charlie, ma non vuole affatto dividere con lui, e, fattolo ubriacare, lo fa poi uccidere dal suo killer.

Così Charlie si trova nell’aldilà, nel Paradiso dei cani, dove lo accoglie una deliziosa levriera rosa di nome Annabelle, la quale gli spiega, anzitutto, dove si trova e gli dice che tutti cani vanno in Paradiso “perché, a differenza degli esseri umani, sono buoni, leali e gentili.”


17. IRON WILL – VOLONTA’ DI VINCERE  (1994)

 

Will Stoneman perde il padre in un incidente sul ghiaccio durante il quale egli, con un gesto eroico, taglia la corda che lo lega ai suoi cani da slitta per permettere a loro e al figlio di salvarsi. La fattoria della sua famiglia va così in rovina e Will decide di intraprendere una corsa di cani da slitta, sperando di poter vincere la posta in palio di 10.000 dollari, e salvare la propria fattoria. Per far questo dovrà portare con sé i suoi cani da slitta e soprattutto Gas, il cane del padre; dopo una prima resistenza causata da un rapporto non idilliaco, Will si convince che la vittoria è possibile solo grazie a Gas, nettamente il più autorevole dei cani a sua disposizione. Una volta riuscito a prendere parte alla corsa, aiutato dal giornalista Harry Kingsley, riuscirà, sebbene ostacolato dallo spietato concorrente svedese Borg Guillarson e dall’organizzatore della corsa Angus McTeague, a vincere con coraggio e dedizione la gara ed a salvare la sua fattoria, dimostrando una determinazione eccezionale e una resistenza d’acciaio, per il quale viene soprannominato “Iron Will” e viene elevato ad icona dell’America. La sua gara appassiona l’intera nazione che lo vede come la speranza del paese.

16. ZANNA BIANCA (1991)

Zanna Bianca è un film del 1973 diretto da Lucio Fulci. Ha avuto un seguito nel 1974, intitolato Il ritorno di Zanna Bianca. Ispirato al romanzo di Jack London, il film presenta trama e personaggi in gran parte diversi, pur mantenendo Beauty Smith, che organizza combattimenti tra cani, nel ruolo di antagonista della storia.


15. IO & MARLEY

Io & Marley (Marley & Me) è un film del 2008 diretto da David Frankel, basato sull’omonimo romanzo autobiografico di John Grogan, e interpretato da Owen Wilson e Jennifer Aniston.

Il film è stato distribuito nelle sale italiane il 3 aprile 2009. Nel 2011 è stato realizzato un midqueldirect-to-video intitolato Io & Marley 2 – Il terribile (Marley & Me: The Puppy Years) uscito solo per il mercato home video.

I neo sposi John e Jenny Grogan lasciano il Michigan per trasferirsi in Florida, dove entrambi hanno trovato un impiego come giornalisti presso quotidiani concorrenti. John e Jenny fronteggiano le difficoltà del matrimonio, gestendo la nuova casa e le rispettive carriere. Quando Jenny inizia a parlare di figli, John, spaventato dall’idea di diventare padre, su consiglio dell’amico Sebastian le regala un cucciolo di Labrador Retriever. Marley, estremamente vivace e praticamente incontrollabile, entra a far parte della famiglia, sconvolgendo ma anche allietando la vita dei due coniugi e dei loro tre figli.


14. MY DOG TULIP (2009)

l film d’animazione My Dog Tulip racconta i sedici anni di convivenza tra l’autore J.R. Ackerley e il suo pastore tedesco Tulip, che nonostante le prime resistenze, accetterà nella sua casa. Con sua grande sorpresa, tra i due si instaurerà un rapporto di complicità e di grande affetto, la risposta alla ricerca dell’amico ideale che per tanti anni lo aveva tormentato. Le voci dei protagonisti sono di Christopher Plummer e di Isabella Rossellini.

13. BALTO (1995)

Balto è un film d’animazione prodotto dalla Amblimation e uscito nei cinema statunitensi il 22 dicembre 1995 e italiani il 20 giugno 1996. La trama del film è liberamente ispirata alla storia vera di Balto, un cane da slitta che prese parte ad una staffetta effettuata nell’inverno del 1925per consegnare un medicinale alla città di Nome, in Alaska, nella quale era in corso un’epidemia di difterite. Nonostante il limitato successo del film alle sue prime uscite ha avuto due seguiti: Balto – Il mistero del lupo e Balto – Sulle ali dell’avventura.

Balto è un cane-lupo orfano sin da cucciolo, che vive nella città di Nome, in Alaska. A causa delle sue origini, Balto è disprezzato e temuto dalla maggior parte degli umani e dei cani di Nome. Per questo motivo vive ai margini della città con il suo migliore amico Boris, un’oca siberiana, lacerato da un profondo conflitto interiore, non accettando il fatto di essere per metà lupo e, tuttavia, essendo consapevole di non essere un cane. Balto ama le corse delle slitte trainate dai cani e, sebbene non possa parteciparvi, vi assiste sempre. Ad una di queste conosce una bambina di nome Rosy e la sua affascinante cagnolina Jenna, di cui si innamora.


12. TORNA A CASA LASSIE  (1943)

Torna a casa, Lassie! (Lassie Come Home) è un film del 1943 diretto dall’esordiente Fred McLeod Wilcox, prodotto e distribuito dalla Metro-Goldwyn-Mayer. Tratto dall’omonimo romanzo del 1940 di enorme successo dello scrittore Eric Knight, è la storia commovente del profondo legame affettivo tra Joe, un ragazzo inglese dello Yorkshire, e il suo cane, una femmina di pastore scozzese di nome Lassie.
Nello Yorkshire travagliato dalla Grande depressione, l’operaio Sam Carraclough rimasto disoccupato è costretto a vendere al ricco duca di Rudling la sua cagna Lassie, cui il figlio Joe è affezionatissimo. Dopo vari e riusciti tentativi di fuga del collie per tornare dal suo adorato padroncino, il duca trasporta l’animale nella sua proprietà in Scozia, a parecchie centinaia di chilometri di distanza. Qui però la piccola Priscilla, sua nipote, arrabbiata da un lato per la crudeltà con cui il loro domestico Hynes tratta il cane, e resasi conto dall’altro dell’infelicità di Lassie e di Joe, favorisce la fuga definitiva del collie.


11. FRANKENWEENIE (2012)

Frankenweenie è un film d’animazione del 2012 diretto da Tim Burton.

Realizzato in 3D, il film è l’adattamento in stop motion di un cortometraggio omonimo realizzato dallo stesso Burton nel 1984, chiaramente ispirato al romanzo Frankenstein di Mary Shelley. Il film fu candidato ai Premi Oscar 2013 come miglior film d’animazionel giovane appassionato di cinematografia e scienza Victor Frankenstein vive con i genitori nella monotona New Holland e ha come miglior amico il suo inseparabile cagnolino Sparky. Le doti di Victor sono osservate a scuola dai suoi compagni: la vicina di casa Elsa Van Helsing (nipote dell’acido Sindaco Bergermeister), il ragazzino gobbo Edgar, l’obeso Bob, il pretenzioso ragazzino asiatico Toshiaki, il sinistro Nassor e una stranissima ragazzina bionda chiamata Stranella, che possiede un gatto chiamato “Signor Baffino”. Victor però ha pochi contatti con loro, poiché è troppo preso da Sparky. Il padre di Victor allora lo incoraggia a iscriversi alla squadra di baseball per farsi notare. Alla partita, Victor riesce a battere uno splendido fuoricampo ma Sparky, inseguendo la palla per la strada, viene investito da un’auto e muore sotto gli occhi di Victor.


10.IL MIO CANE SKIP (2000)

 

Il mio cane Skip è un film del 2000 diretto da Jay Russell, con protagonista Frankie Muniz. Il film è tratto dal libro autobiografico My Dog Skip di Willie Morris, morto prematuramante durante la fase di completamento del film.Yazoo City, cittadina del Mississippi, estate 1942. Willie Morris è un ragazzino molto solo che vive con il padre Jack, autoritario, che ha perso una gamba nella Guerra civile spagnola, e la madre Helen; il suo amico è Dink Jenkins, suo vicino di casa che lo abbandona per andare a fare il servizio militare. Al giorno del suo nono compleanno, Willie riceve tanti regali ma l’ultimo è quello più gradito, un cagnolino che lui chiama Skip. Il padre Jack però pensa che sia ancora troppo presto e porta via l’animale. Willie cade in una profonda tristezza, dalla quale si risolleva solo quando la madre Helen riesce ad imporsi e a restituirglielo.


9.  OTTO AMICI DA SALVARE  (2006)

8 amici da salvare è un film del 2006 diretto da Frank Marshall e scritto da David DiGilio, con protagonisti Paul WalkerBruce GreenwoodMoon Bloodgood ed otto cani da slitta. Il film è tratto da un fatto realmente accaduto ed è stato prodotto dalla Walt Disney Pictures. È il remake del film giapponese Nankyoku monogatari (1983).

Antartico. Il Dr. Davis McClaren aiutato da Jerry Shepherd, va alla ricerca di un meteorite, ma durante la loro avventura, vengono sorpresi da una tormenta e sono costretti a lasciare gli otto husky con cui viaggiavano in preda al loro destino. Jerry è preoccupato perché prima di andare via aveva legato gli otto cani in modo da non poter fuggire. In Antartico la tormenta di neve imperversa e tutti, a parte Old Jack, riescono a liberarsi e a fuggire. Da qui un’estenuante ricerca di cibo per i cani che sono costretti a stare al gelo più di 200 giorni.


8. RED & TOBI NEMICIAMICI (1981)

Red e Toby nemiciamici (The Fox and the Hound) è un film d’animazione Disney del 1981adattamento dal romanzo The Fox and the Hound di Daniel P. Mannix. È considerato il 24° classico Disney secondo il canone ufficiale. Racconta l’amicizia fra Red, una piccola volpe orfana, e Toby, un piccolo cane da caccia. I due da piccoli sono molto amici, ma crescendo sono costretti a trasformarsi in preda e cacciatore. Toby infatti diventerà un cane da caccia e metterà in grave difficoltà l’amicizia col volpacchiotto.


7. HACHICO

Hachiko – Il tuo migliore amico (Hachi: A Dog’s Tale) è un film del 2009 diretto da Lasse Hallström, basato sulla storia del cane giapponese Hachikō e sul film giapponese del 1987Hachikō Monogatari.

Hachi [八] in giapponese significa otto[1]: il cane viene chiamato così per via di una medaglietta di legno portata al collo nella quale è rappresentato il numero otto in caratteri giapponesi; il kō [公] finale, il cui significato non viene spiegato nel film, è un suffisso che può indicare il rispetto per persone di alto rango, oppure affettuosità o leggero scherno dopo i nomi di persona e animale[2].Parker Wilson è un professore universitario di musica che fa il pendolare per recarsi al lavoro. Una sera, al suo ritorno in stazione, trova un cucciolo di akita smarrito e decide di portarlo a casa per accudirlo in attesa che il padrone venga a reclamarlo. La moglie Cate è inizialmente contraria a tenere il piccolo Akita Inu per via del legame stabilito col precedente cane di casa, e invita Parker ad affiggere volantini per la cittadina, in modo da ritrovare il proprietario del cucciolo. Vedendo però il legame d’affetto che il cucciolo e suo marito hanno subito instaurato, deve ricredersi.


6. LILLI E IL VAGABONDO (1955)

 

Lilli e il vagabondo (Lady and the Tramp) è un film del 1955 diretto da Hamilton LuskeClyde GeronimiWilfred Jackson. È un film d’animazione prodotto da Walt Disney e liberamente ispirato al racconto Happy Dan, The Whistling Dog di Ward Greene. Il film uscì negli Stati Uniti il 16 giugno 1955, distribuito dalla Buena Vista Distribution.

È il 15º Classico Disney, e fu il primo film d’animazione girato nel processo di pellicola widescreenCinemascope.[1] La storia è incentrata su una femmina di Cocker americano di nome Lilli che vive in una raffinata famiglia alto-borghese, e un maschio di cane meticcio randagio di nome Biagio. Nel 2001 è stato distribuito un sequel direct-to-video del film, intitolato Lilli e il vagabondo II – Il cucciolo ribelle.

La notte di Natale del 1909, Gianni regala a sua moglie Lisa un cucciolo di Cocker americano che chiamano Lilli (gli sposi si chiamano tra loro “Gianni Caro” e “Tesoro”, così che anche gli animali li conoscono con questi nomi). Lilli gode di una vita felice con la coppia e con un paio di cani del quartiere, uno Scottish Terrier di nome Whisky e un Chien de Saint Hubert di nome Fido. Nel frattempo, alla ferrovia della città, un cane meticcio (misto schnauzer) randagio di nome Biagio vive la vita giorno per giorno, mendicando gli scarti dal ristorante italiano locale e proteggendo i suoi colleghi randagi Gilda (un maltese) e Bull (un bulldog inglese) dall’accalappiacani locale.


5.  La carica dei 101 – Questa volta la magia è vera (101 Dalmatians)

è un film del 1996 diretto da Stephen Herek. È il rifacimento live-action di uno dei più conosciuti lungometraggi di animazione della DisneyLa carica dei cento e uno, coprodotto dalla Great Oaks Entertainment e dalla Walt Disney stessa.

Londra1996. Rudy Dearly è un progettista di videogiochi che al momento sembrano non avere successo, non è sposato e vive solo col suo dalmata Pongo; Anita è una dipendente di un’azienda di moda guidata dalla malvagia e ricca Crudelia De Mon, la quale, maltrattando il buono ed onesto maggiordomo Alonzo e vedendo un disegno-modello di Anita con dipinto un cappotto dalmata, sembra apprezzare l’idea di realizzare una pelliccia di dalmata, pur avendo saputo che la sua lavoratrice Anita possiede una dalmata, Peggy. Anche Anita non è sposata e vive sola, mentre Crudelia, facendole credere di realizzare una pelliccia in modo legale e senza uccidere, la vuole creare, in realtà, rubando i cani dalmata ed uccidendoli per scuoiarli.


4. Belle e Sebastien (2013)

 

Belle & Sebastien (Belle et Sébastien) è un film del 2013 diretto da Nicolas Vanier, uscito nelle sale italiane nel 2014, ispirato all’omonimo sceneggiato francese, a sua volta basato sulla serie di racconti di Cécile Aubry[1]. Racconta l’amicizia tra un bambino e un cane da montagna dei Pirenei.

Alpi Francesi, 1943. Sébastien è un bambino orfano di otto anni che vive con l’anziano pastore César, una sorta di nonno adottivo per il piccolo, e la nipote di questi, Angélina, particolarmente protettiva verso Sébastien. L’insolita famigliola vive nel piccolo villaggio di Sàint-Martin, i cui abitanti, nonostante l’occupazione tedesca, organizzano segretamente il passaggio in Svizzera degli esuli ebrei. Il villaggio è anche funestato da una misteriosa “Bestia” che preda le greggi dei pastori e a cui gli abitanti, incluso Cèsar, danno inutilmente la caccia da mesi.

 


3. IN FUGA A QUATTRO ZAMPE (1993)

Molti di noi ricorderanno di aver visto il primo film di Homeward Bound da bambini, in cui un gatto e due cani vengono lasciati in una fattoria mentre la loro famiglia fa un viaggio a San Francisco. Gli animali si credono abbandonati e decidono di trovare i loro umani, portando a un viaggio che è davvero incredibile.


2. QUA LA ZAMPA (2017)

 

Qua la zampa! (A Dog’s Purpose) è un film del 2017 diretto da Lasse Hallström.

Basato sul romanzo di W. Bruce Cameron Dalla parte di Bailey (A Dog’s Purpose), la storia è raccontata dal punto di vista di Bailey, un golden retriever affascinato dal rapporto fra uomo e cane che nell’arco di cinque decenni, e diverse reincarnazioni, cerca il senso della vita.

Nel 1962 un bambino di otto anni, Ethan Montgomery, salva un cucciolo di golden retriever abbandonato in una macchina per molte ore appena prima che muoia di caldo e lo chiama Bailey. Da quel momento tra i due si instaura un forte legame e Bailey sarà al fianco di Ethan nelle tappe più importanti della sua vita1.

il film è stato fortemente criticato dalla Peta per un presunto maltrattamento


CONCLUDIAMO CON UN BELLISSIMO FILM ITALIANO!

 1.    ITALO (2014)

Ispirato a una storia vera, Italo racconta la tenera amicizia tra un cane straordinario e un bambino solitario

Il film è stato girato in Sicilia, tra ScicliModica e Ragusa, con un cast proveniente prevalentemente dalla regione[1] ed è basato su una storia vera[2], di un cane meticcio che nell’estate del 2009 apparve in circostanze mai chiarite a Scicli, guadagnando una popolarità per le sue doti tale da meritarsi la cittadinanza onoraria[3]. Un simile caso era stato narrato da Carmelo Ciccia nel suo breve racconto del 1988 “Storie di animali”, incluso nel libro La brutta estate del ’43 e antologia di Storie paesane (Catania, C.R.E.S., 2004)[4].

 


Per segnalazioni, correzioni e collaborazioni scrivi a info@dogsportal.it

COLLABORA:

Che tu sia un esperto istruttore, un veterinario, un giovane educatore, un atleta, un blogger o un semplice appassionato di sport cinofili, puoi scrivere e collaborare per rendere Dogsportal.it un blog di riferimento per tutti.
Attenzione Dogsportal.it è un progetto ricco di passione, può provocare dipendenza.

Dogsportal Redazione

Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it

Cosa ne pensi?

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: