Dai basta! I cani non sono tutti uguali. Il mio Rottweiler non è il tuo maltese!

Ci sono cani e cani

Di Veronica Morgana Penna

Quando decidiamo di prendere un cane, prima dovremmo sederci e tirare giù una lista per capire se siamo in grado di prendercene cura, educarlo nel miglior modo e dargli tutto ciò di cui ha bisogno, fatto questo cercare di capire anche la differenza che c’è tra una razza e l’altra.

Tutti i cuccioli sono carini e pucciosi ma poi CRESCONO!!!

Quando dico che crescono intendo dire che ogni razza ha delle caratteristiche comportamentali che dobbiamo valutare attentamente. 

Per fare un esempio:

Un Rottweiler è diverso da un Maltese

OK, hanno tutti 4 zampe, 2 orecchie e una coda, ma il carattere è diverso, eccome se è diverso!!!

Rottweiller

Il Rottweiler fa parte del Gruppo 2, è un molossoide, è un cane estremamente docile, “tranquillo” e fedele con la famiglia ma è anche un ottimo difensore.

Non credete ai giornali quando leggete “rottweiler impazzito sbrana la famiglia”, i cani solitamente non impazziscono!

Ama molto la famiglia e anche i bambini ma devono saperlo rispettare e rispettare i suoi spazi (questo dovrebbe accadere con ogni tipo di cane). È un cane dal carattere forte , ha bisogno di un compagno umano che imponga regole e che le faccia rispettare ma senza essere troppo brusco, in questo caso si rischia solo di stimolare l’aggressività del cane.

Ad oggi è un cane non molto ben visto per colpa di qualche cretino che l’ha acquistato per fare il figo facendolo diventare aggressivo con addestramenti sbagliati.

Il “rott” non è un cane per tutti perché per quanto sia buono e leale è testone e, se capisce che può comandare, lo fa più che volentieri. 

Adesso vediamo il Maltese… 

Il maltese fa parte del Gruppo 9, cani da compagnia, e questo dovrebbe già farci pensare un po’.

A differenza del rottweiler è piccolo, molto più abbaione e il suo mantello richiede parecchia cura.

È un cane molto reattivo e molto attivo!

Mettendo insieme queste poche informazioni possiamo già rispondere a diverse domande.

Se prendo un maltese e “sbaglio” ad insegnargli qualcosa, come ad esempio il non tirare al guinzaglio, non è un gran danno, faró la passeggiata un po’ più spedita ma amen…

MA

Se prendo un rott e non gli insegno bene la condotta farò la passeggiata correndo o direttamente trascinata a terra!!!!

Se il maltese decide di incazzarsi con qualcuno o qualche altro cane lo sgrido e, al massimo, lo tiro dalla parte opposta e finisce tutto lì, se lo fa un rottweiler la storia è un po’ diversa…

Se si incazza seriamente possiamo sgridarlo quanto vogliamo che manco se ne accorge, provare a tirarlo dalla parte opposta?

Se non siamo maciste dubito che ci riusciamo!!!

Ma anche solo nel gioco sono diversi…

Il maltese può portaci la sua pallina preferita e, se non la lanciamo subito al massimo può saltarci sulle gambe il rott no!!!

Il rott ci porta la sua pallina preferita, se non la lanciamo subito o se la riprende sbavandoci mezzo braccio o ci butta direttamente a terra perché ci salta addosso!!!

E non ci salta addosso per cattiveria ma perché è uno dei cani più grossolani che esistano!!!

Se lui decide che deve passare in un posto e noi siamo in mezzo a lui non importa, passa e basta!!! Il rott non si sente un cane grande, si vede come un cagnetto di 5 Kg, peccato non sia così!!!

Io sono di parte perché per me il rottweiler è il cane per eccellenza, ma ribadisco il concetto che non è un cane per tutti!!!

Non avete voglia di insegnare qualcosa al cane?

Dargli delle regole?

Vi sentite persone cattive se sgridate il vostro amico a 4 zampe?

Non prendetevi un rott!!!

Prendetevi – FORSE – un maltese o qualsiasi cane da compagnia
(anche se vi consiglierei di non prendere neanche quello perché ogni cane ha bisogno di essere educato, un cane educato è un cane felice).

Se vi volete prendere un rott per fare i fighi in giro con il “cane killer” vi dico di farvi furbi, il cane non è il prolungamento del vostro attrezzo pelvico.

Detto questo aggiungerei che dal momento che decidiamo di prendere un cane dovremmo fare la lista che dicevo prima ma anche consultare un addestratore e magari chiedere qualche consiglio.

Il cane non è un peluches e ha bisogno di cure ed attenzioni, se non vi sentite pronti o non avete voglia…

contattate la Mattel… 


Dogsportal Redazione

Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it

Cosa ne pensi?

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: