Il Decanerone: vivere con un cane nei giorni del coronavirus

DeCANeron vivere con un cane nei giorni del coronavirus

Il Decanerone: vivere con un cane nei giorni del coronavirus

Sono bastate circa due settimane per cambiare – provvisoriamente – tutte le nostre più scontate abitudini.
Prendere la propria auto, far salire il cane sul kennel e andare verso nuovi parchi o ad eventi e gare cinofile in questo momento non è più possibile.

Ed è giusto che sia così.

Stiamo attraversando un momento molto difficile e dobbiamo tutti fare il possibile o forse l’impossibile per tornare al più presto alla nostra cara normalità.

La normalità.

Ogni sera…scendo a fare l’ultimo giro con i cani.
Ogni sera ci si incrocia con il vicino di borgata, anche lui con il suo cane.
La routine. Così scontato.
Questa sera no, non era scontato.
Sai che in questo momento la socialità è un nemico
È infame il virus perché lo sa che l’Uomo è sociale.
È questa sera a distanza quelle due chiacchiere non erano più consuetudine, non erano più banali…ma sono state ricchezza.

Quindi ora siamo in guerra e lottiamo contro il virus.
Ma domani, lo giuro… il mio vicino con il suo cane non saranno più una cosa scontata.

Quanto diventa importante in momenti così la bistrattata normalità?

Come stiamo passando le nostre giornate nel rispetto dei limiti imposti?

Piccolo vademecum per chi ha un cane nei giorni del coronavirus

Posso portare il cane fuori?

Si, assolutamente si, con i limiti previsti dal decreto.

Facciamo alcuni esempi:

Posso uscire di casa e fare una normale passeggiata

NON posso uscire di casa far salire il cane in auto e andare al mare o in montagna o al campo cinofilo ( almeno fino al 3 Aprile per ora)

Posso andare a comprare il cibo per il mio cane?

Assolutamente si, i petshop rientrano tra gli esercizi commerciali che possono rimanere aperti

Posso andare dal veterinario?

Certo, andare dal veterinario rimane tra le necessità importanti per la quale ci si può spostare con l’autocertificazione

Posso andare dal toelettatore?

Dunque all luce dell’ultimo decreto firmato dal Presidente del Consiglio Conte, non è chiaro questo aspetto. Almeno non è chiaro per noi.

Ma – non me ne vogliano gli amici toelettatori – che come tutti sono gravemente colpiti dalla crisi ma in caso di dubbi, meglio evitare contatti superflui.

Possiamo attendere e non lavare i cani per due settimane? Probabilmente si.

Ora caro lettore, tocca a te, arricchire il DeCaneron su Dogsportal.it

Raccontaci come stai vivendo le tu giornate insieme al tuo cane

Rocco Voto

Nel 2016 ho fondato Dogsportal.it insieme al Caporedattore Poldo, il mio super segugio, unendo la mia passione per la Cinofilia e il Digitale e cambiando in parte la mia vita. C’è un aspetto importante che accomuna Cinofilia e Digitale. Non si può adottare un metodo unico. Ogni caso deve essere analizzato, osservato, confrontato, studiato per trovare soluzioni mirate e adeguate. Mica semplice quando parliamo di Cani e Persone CONTATTI 📩 roccovotomail@gmail.com 📩 marketing@dogsportal.it (per collaborazioni editoriali con Dogsportal.it) 📲 +39 333 7756747 https://www.linkedin.com/in/roccovoto/

Rocco Voto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: