Programmati per Vincere: Giuseppe Bombardieri e i suoi cani

Di Simone “Ciuffo” Giordano

Quando si parla di Giuseppe Bombardieri, difficilmente si trova qualcuno che abbia da ridire sul SUO modo di vivere lo sport con i cani.

Semplicemente perché lo Sport con i SUOI cani è solo l’ultimo tassello di un modo di vivere che ha al centro di tutto i LORO cani, del “Bomba” e di Patrizia Simonini, la donna che tramuta un atleta formidabile e dei cani felici in un Team inarrivabile.

Per capirli di più, una volta ho chiesto loro di descrivermi il modo giusto di vivere con i cani, e la “Patty” mi ha riportato come un mantra questa frase di un grande musher, Jim Welch, che esprime al meglio il loro modo di vivere i cani con cui fanno sport, tra una coccola sul divano e l’altra:

…trascorrete più tempo possibile con i vostri cani, manteneteli puliti, spazzolateli, vivete con loro, nutriteli e occupatevi di loro. Dovete stare al centro della loro unità sociale. Conoscere i propri cani e sapere cosa li spinge a correre, a gareggiare e cosa li fa volare questo è il segreto da scoprire !

Ecco ora capite da soli che la differenza alla fine la fa sempre il rapporto, la competenza, il rispetto. Princìpi che condividiamo e promuoviamo da sempre e che cerchiamo di trasmettere ai nostri atleti. 

Canicross Italia Csen vi invita a provare questi sport. Vi invita a farlo in occasione della Manifestazione più importante per il Canicross CSEN: Il Campionato Nazionale Canicross CSEN 2019 a Sezzadio (AL).

Il Campionato è aperto a tutti (è sufficiente richiedere o essere in possesso di una tessera CSEN, di un certificato medico e il libretto del cane in ordine, ma se avete bisogno di informazioni le trovate tutte su http://www.csencinofilia.it/pagine/36-Cani-Cross ) ed è presente anche la categoria Happy Dog non competitiva, dove potersi divertire senza lo stress della competizione. 

Perché buttarsi e correre durante un grande evento?

Facile, perché potrete vedere come i cani e gli atleti umani diventano unacosa sola, quel “binomio” che rappresenta la magìa del nostro sport. E potrete scambiare opinioni risate e rubare consigli dai migliori, senza intermediari. Perché i nostri atleti non vedono l’ora di poter parlare di quello che amano fare. E voi potrete correre e divertirvi col vostro cane… Provare per credere!!!


Di seguito la presentazione della pubblicazione speciale del Libro di Patrizia Simonini e Giuseppe Bombardieri “I nostri cani programmati per vincere” in Occasione della Yeti Fast Race 2019, a casa dello YETI TEAM. 

Tenete a portata di mano i fazzoletti…
Prefazione di Fabrizio “YETI” Gallino

“ Quando  Bomba correva, i suoi cani e la sua slitta volavano…”

“ Quando Bomba partiva per una gara , lo faceva solo per arrivare primo…” “ I cani del Bomba erano macchine incredibili…”

Queste e moltissime  altre erano le frasi che sentivo dire in continuazione da tutti  i mushers nel descrivere Giuseppe Bombardieri.

Io incantato ascoltavo e iniziavo a sognare.

La mia mente viaggiava ed immaginava  quelle epiche imprese e quei cani che, nella mia testa, assumevano  le sembianze di animali mitologici che sfrecciano come locomotive sulle piste di tutto il Mondo.Cosi, un giorno, quasi per caso e con un pizzico di follia, mi decisi a scrivergli. Ricordo  ancora  lo stress  e l’emozione  che  provai  al primo  messaggio  così come l’immenso stupore  e piacere nel leggere la risposta. Dal principio  traspariva  un certo scetticismo  nelle sue parole. Correre  con un “solo’’ cane ed in bike, il paragone con una sei cani rimarrebbe incolmabile! Ma da quel giorno seguirono lunghe chiacchierate, con innumerevoli domande riguardo  ai miei mille dubbi che affollavano la mente di un piccolo uomo che si approcciava a questo mondo sportivo fatto di cani e magia. Tra un messaggio e l’altro la scintilla si accese e parola dopo parola un deside- rio affiorava nella mia mente, RIPORTARE LA LEGGENDA IN PISTA!!Da quel momento insieme a Patrizia iniziò un fuoco incrociato con quel solo obbiet- tivo. Devo ammettere che non ci volle molto tempo  per convincerlo,  il fuoco della passione arde sempre nel cuore dei fuoriclasse.Passarono  circa tre mesi e finalmente ci furono i Campionati Italiani di Santa Maria Maggiore, dove lo convincemmo a provare. Conoscerlo,  potergli parlare finalmente dal vivo, vederlo correre…Fu un’ emozione  unica! Emozione coronata  dai risultati che si susseguirono  da li in poi: in 3 anni scarsi Bomba ha già in bacheca due medaglie europee ed un titolo mon- diale, oltre a tutti quelli Italiani, perché semplicemente, come dicono tutti:

BOMBA IS BACK!

In questi anni di amicizia ho imparato  moltissimo da lui: nella vita, come nello sport, per raggiungere i nostri obbiettivi dobbiamo  metterci molta costanza, impegno e fa- tica, quindi tanta motivazione  e capacità di non arrendersi mai davanti agli ostacoli che incontriamo. Perché spesso, la differenza tra chi arriva al traguardo e chi no, si trova proprio  nel livello di determinazione dettato da uno stato mentale: va allenato esattamente come il resto del corpo e Bomba mi ha insegnato la strada del sacrificio, della determinazione, della dedizione che questo sport chiede verso se stessi e verso i cani che ci accompagnano.

Credit Foto: Massimo Mazzasogni 

Questo libro è l’essenza esatta di questi principi, è la base perfetta su cui costruire quel rapporto, quell’alchimia speciale di sport ed amicizia, di rispetto e sudore, di sacrifi- cio e dolore, di lacrime e vittorie, che insieme ai nostri grandi amici a quattro  zampe lo rende unico, adrenalinico,  a tratti commovente.

Ora noi tutti  speriamo  che questo libro sia solo il preludio  ad una nuova edizione, aggiornata nei risultati e nelle dinamiche  d’allenamento, perchè dopo la bike il Bom- ba è tornato  anche al suo grande amore…. e se avendo la fortuna  di allenarvi con lui fate attenzione,  stando in silenzio potete sentire distintamente il suo cuore  battere a tempo con il respiro pesante dei suoi cani mentre Patrizia sussurra loro le sue formule magiche… Perchè  il suo treno  è di nuovo  sulle rotaie  giuste, quelle innevate  dello sleddog. GO BOMBA GO!! Noi siamo tutti  pronti  a venire ancora  sotto il podio a cantare a squarciagola l’Inno di Mameli, perchè ormai non sei più solo un uomo, un atleta, un musher… ora sei definitivamente LEGGENDA.

Fabrizio “YETI” Gallino

Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it

Dogsportal Redazione

Cosa ne pensi?

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: