Stefano Viganò il ragazzo dal pettorale 393. La gara è per lui

Il 26 Gennaio si ricorda ” Il Viga” con una reunion cinofila e podistica tra i sentieri della grande corsa bianca

Per Stefano Viganò

Di Flavia Sironi

Quest’anno, come sostiene la nostra Erica del nostro gruppo Zampeselvagge…

corriviga, la gara dedicato a Stefano è stata una “scelta di pancia”.

Se avessimo bissato l’evento dell’anno scorso avremmo probabilmente avuto un’adesione maggiore e la presenza di tanti amici e conoscenti.

Ma abbiamo ascoltato la voce di chi lo conosceva bene e sapeva che correre sui sentieri, nella natura, in gara o no, ma sempre coi suoi popi, era ciò che lo rendeva veramente felice.

I LUPI d’appennino e Giovanni Albertici ci hanno proposto di ripercorrere quei sentieri su cui aveva corso con qualcuno di noi preparando la grande corsa bianca.

Quest’anno sarà una gara speciale, più di cuore che di numeri, un evento che speriamo lasci un bellissimo ricordo nel cuore di tutti coloro che vi prenderanno parte.

L’ultima corsa del nostro Viga si è svolta li, a San Michele di Morfasso in provincia di Piacenza, su quei sentieri che percorreremo domenica 26 gennaio.

Inutile dire che era accompagnato dai magnifici quattro, Luky, Easy, Stella e Cody.

Quando correva con loro Stefano era veramente felice e appagato a tal punto da colpire Giovanni Alberti, uno degli organizzatori della gara che ne rimase affascinato e si unì a lui durante il tragitto.

Il giorno dopo Stefano in seguito ad un tragico incidente è volato in cielo. La notizia è apparsa sui giornali e al TG e Giovanni Alberti ne è venuto a conoscenza.

Giovanni oltre che un atleta è un poeta e un disegnatore itinerante.

All’epoca stava scrivendo un libro che si intitola “ripercorrendo” e dedicò al nostro Stefano un capitolo dal titolo “il ragazzo dal pettorale 393” che era quello assegnato al Viga durante la gara e che portava sul petto.

In seguito, Giovanni si diede un gran da fare per rintracciare gli amici di Stefano e, visto che io sono quella che sui social pubblicava più foto e alcuni articoli su di lui, mi contattò.

Volle generosamente donare a tutti i suoi parenti e all’amico d’infanzia Yary una copia con dedica del suo libro.

Partecipò al pranzo annuale che organizziamo per raccogliere fondi a sostegno della nostra squadra e delle iniziative che promuoviamo e ora eccoci a San Michele di Morfasso in provincia di Piacenza con i nostri quattro zampe e una coda ad onorare la memoria del nostro Stefano.

La gara in ricordo di Stefano Viganò

Al termine della gara verrà assegnato dall’atleta Laura Spada, il trofeo Viga.

Laura è l’atleta che l’anno scorso si è guadagnata a Malpaga Bg questo trofeo perché secondo noi di zampeselvagge più meritevole di conservarlo accanto a sé per un anno intero, e che ogni anno verrà rimesso in gioco.

Il trofeo è nato a Dego durante una splendida gara di canicross organizzata dallo staff di Sara Gualco.

Era da poco scomparso Stefano e Sara e i suoi soci di zampadopozampa ci hanno fatto dono di questo graditissimo trofeo.

Inutile dire che accoglieremo tutti con grande entusiasmo.

Ci saranno i suoi cari, a partire dalla cognata Laura e il fratello Carlo affidatari dei suoi Popi, l’amico Yary e tanti, tanti amici. Inutile dire che vi aspettiamo numerosi. 

Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it

Dogsportal Redazione
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: