Arrivano i city hunters: al servizio dei cani da caccia “cittadini”

Cani da caccia in città

Un border collie dovrebbe lavorare con le pecore.

Un husky dovrebbe tirare la slitta.

Un levriero dovrebbe correre.

Un cane da caccia dovrebbe cacciare.

Noi umani non dovremmo lavorare tutto il giorno tutti i giorni.


Tutte queste frasi hanno un fondo di verità.
Ma se per esempio, un cane da caccia ormai lo abbiamo, perché lo abbiamo preso in canile o salvato da una situazione difficile, che ci facciamo?

Lo trattiamo come un cane qualunque?

Facciamo finta che sia un cane da compagnia?

Direi proprio di no, bisognerebbe conoscere qualcosa in più del suo passato,   capire quali sono le sue caratteristiche, saper “leggere” quel determinato soggetto. E poi?

E poi possiamo decidere di impegnarci con lui in un percorso di educazione, intraprendere una attività sportiva, una attività olfattiva, oppure c’è una ultima ipotesi che ultimamente sta prendendo sempre più piede: percorsi specifici per i cani da caccia, organizzati da preparatori di cani da caccia, spesso in contesti naturali come le aziende venatorie.

Chi lavora con certe tipologie di cane, sviluppa una conoscenza specifica su quelle razze, sui  pregi, i difetti, le potenzialità, le caratteristiche, un’esperienza che può aiutare il proprietario a conoscere meglio quel soggetto, a far seguire un percorso volto a migliorare la relazione e la qualità di vita.

Del resto un cane che riesce a svolgere il compito per cui è stato selezionato, è un cane più felice ed appagato!

Mirko Barrera

"Cosa faccio? Dove vado? Domande interessanti, a cui da sempre ogni essere umano cerca di rispondere. Per quanto mi riguarda,posso dire di essere un cinofilo a tempo pieno. Sono un addestratore,pratico diverse discipline cinofile,sono docente in diversi corsi di formazione per addestratori,ed ho un negozio di articoli per animali che mi ha ispirato a scrivere questa rubrica!"

Mirko Barrera
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: