Europei di Agility, si comincia tra caldo e polemiche.

Stanno per entrare nel vivo i campionati europei di Agility FCI.

In un clima torrido e non solo dal punto di vista del meteo, ampiamente prevedibile.

La nazionale italiana ha perso un elemento importante, escluso all’ ultimo istante per una violazione del codice etico che ogni atleta deve firmare e consegnare all’Enci. (Violazione non legata al cane ma a questioni di comunicazione sui social nei confronti dell’Ente)

Questo episodio nella giornata di ieri ha creato non poca tensione, soprattutto nel gruppo facebook “A scuola di Agility” che conta più di 5000 membri ed è il punto di riferimento su facebook per gli aggiornamenti su questa importante disciplina.

In Europa per partecipazione e numeri l’agility è paragonabile, con le dovute proporzioni, al Calcio.

Ma non solo polemiche nazionali hanno dato il via a questa edizione olandese, anche le temperature anomale e caldissime, hanno portato associazioni animaliste a chiedere l’annullamento della competizione.

Gli organizzatori della competizione internazionale promossa da FCI, hanno dovuto in extremis variare radicalmente gli orari dei giri.

All’alba e la sera fino alle 22.

Ma non si sa ancora come verrà gestita la logistica delle ricognizioni, visto il numero dei cani presenti: oltre 700 e delle gare stesse, in quanto non è presente illuminazione.

Nel frattempo sulla pagina facebook ufficiale dell’ European open Agility arrivano le prime recensioni negative di coloro che per il benessere dei cani presenti chiedono l’annullamento.

Vi terremo aggiornati dai campi!

Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it

Dogsportal Redazione
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: