Vacanze! I consigli del tour operator…per cani.

I raggi del sole più intensi, i prati in fiore, il cinguettio degli uccellini,  il profumo dei fiori annunciano, ormai, che la primavera è finalmente arrivata, ravvivando in noi il desiderio di uscire di casa più sovente, di fare lunghe passeggiate, di scoprire luoghi nuovi, ovviamente sempre in compagnia dei nostri immancabili amici a quattro zampe.

E questo è veramente il periodo ideale per iniziare a programmare le proprie vacanze!

Infatti, prenotando ora, si potrebbe usufruire di tariffe agevolate per le svariate promozioni che gli operatori del settore mettono sul mercato.

Quindi, a questo punto, il primo nostro pensiero dovrebbe essere quello di immaginare… dove vorremmo andare insieme con i nostri amici pelosi, pensando al benessere e all’effettivo beneficio, che potremmo ricavarne insieme.

E allora quale genere di vacanza ci consentirebbe di rigenerarci, di rilassarci, di divertirci, di svagarci? Insomma di star bene? Una volta che l’avrete capito, formuleremo insieme un piano d’azione per organizzare nel migliore dei modi la vacanza, che potrebbe soddisfare al meglio le vostre esigenze. 

Bagni, sole, mare, altre mete sono il vostro obbiettivo? Allora avrete un’ampia scelta di luoghi, dove poter andare con i vostri amici, sia in Italia, sia all’Estero.

Dogsportal su telegram

In Italia, la Toscana, l’Emilia Romagna, la Sardegna, le Marche sono sicuramente le mete più dog friendly.  Una regione, per essere definita tale deve riservare ai cani:

a) l’accesso in spiaggia con zone ed aree a loro dedicate

b) cliniche di primo soccorso

c) negozi di alimenti per cani

d) un sorriso ed una ciotola nei negozi

e) accesso alla maggior parte dei bar e ristoranti della zona


Consigliati per le tue vacanze

[amazon_link asins=’B00F5ZSSWM,B00QAVNWSK,B00OP6SVJW,B01B1CFT3I,B01JZA416Y,B01CR896ZW,B00VPXHMG6,B075CHXNFH’ template=’ProductCarousel’ store=’dogsportal-21′ marketplace=’IT’ link_id=’3781f49c-560c-11e8-b352-c377e4cf6749′]


Anche altre regioni forniscono analoghi servizi e comfort, ma in misura più ridotta rispetto a quelle delle regioni sopra indicate.

Gli stessi servizi con pari ospitalità si trovano anche all’Estero, (Francia, Croazia, Corsica, ecc.) e, nel caso si decidesse in tal senso, sarà fondamentale verificare alcuni aspetti importanti.

Essendo ogni regione d’Italia o di altro paese estero caratterizzata dall’eventuale presenza di alcuni insetti, che potrebbero creare danni ai nostri amici a quattro zampe, prima di partire per qualsiasi luogo, sarà fondamentale chiedere informazioni al vostro veterinario.

Bisognerà provvedere alla profilassi dei vaccini annuali, somministrare l’antiparassitario corretto ed inoculare l’antirabbica in caso di viaggio all’estero, dove sarà necessario attenersi, per quanto riguarda i cani, a quanto prescritto nei singoli regolamenti di ogni regione.

E’ necessario essere forniti di passaporto per il cane, per il cui rilascio è obbligatorio somministrare l’antirabbica 20/30 giorni prima della partenza. Sarà dunque opportuno organizzarsi per tempo.

Ora qualche consiglio per un’accurata gestione dei nostri amici.

L’esposizione al sole d’estate, sia al mare, sia in montagna, è molto rischiosa per il nostro cane, che rischia di andare incontro a scottature della pelle e a colpi di calore, per cui si rende necessario avere  sempre con sé una crema protettiva solare per prevenire irritazioni, arrossamenti e scottature.

Appena esce dal mare, per prevenire inconvenienti seri, come irritazioni ed altro, bisognerà sciacquare bene il cane con l’acqua dolce.

Avere sempre in dotazione una tanica di acqua fresca da utilizzare per il cane, se è stato esposto troppo al sole.

Non portare in spiaggia i cani nelle ore più calde e non lasciarli esposti ai raggi solari troppo a lungo, perché come noi umani, patiscono e rischiano di stare davvero male. Si consiglia, comunque, di portarli al mattino presto e la sera tardi, per lunghe corse o passeggiate in riva al mare. Comunque, se dovesse capitare una permanenza in spiaggia per tutto il giorno, sarà fondamentale fargli trascorrere tante ore all’ombra, magari in una pineta o in un boschetto, avendo cura di averli costantemente sotto controllo, essendoci il rischio che siano morsi da api o da altri insetti, oltre al pericolo che il calore della terra li faccia affaticare pericolosamente.

Le regole per l’esposizione solare ovviamente valgono anche per la montagna e, se si fanno numerose passeggiate nei boschi, è consigliabile fare attenzione alla presenza di vipere.

Con piccoli accorgimenti, dunque, andare in vacanza con il nostro amico a 4 zampe sarà un piacere ed una bellissima esperienza da condividere amorevolmente.

Siamo a vostra disposizione per darvi ulteriori consigli, per prenotare le strutture ed il trasporto migliore, affinché il viaggio non sia visto come un ostacolo da superare, ma, al contrario, come un avvenimento finalizzato alla ricreazione del fisico e dello spirito, per una rigenerazione ed una forte carica energetica da servire come viatico al momento della  ripresa del tran-tran ordinario, rinfrancati dopo un periodo di relax trascorso serenamente.


Per segnalazioni, correzioni e collaborazioni scrivici!

COLLABORA:

Che tu sia un esperto istruttore, un veterinario, un giovane educatore, un atleta, un blogger o un semplice appassionato di sport cinofili, puoi scrivere e collaborare per rendere Dogsportal.it un blog di riferimento per tutti.
Attenzione Dogsportal.it è un progetto ricco di passione, può provocare dipendenza.

Dogsportal Redazione

Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it

Cosa ne pensi?

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: