I cani da adottare? Sui cartoni delle pizze. Marketing e fantasia per il volontariato

Quanti post di adozione vediamo ogni giorno sui social? Tantissimi, perchè purtroppo sono troppi i cani che cercano una famiglia.

Il lavoro dei volontari – quelli seri e preparati – è immenso.

Ma spesso non basta condividere e riempire le proprie bacheche di facebook di post sulle adozioni.

Anzi, rischia di diventare controproducente…perchè le altre persone si abituano e non fanno più caso ai post.

Ecco perchè è importante lavorare di fantasia e a volte, applicare vere e proprie strategie di marketing anche per agevolare iniziative di volontariato e del terzo settore.

Una pizzeria di Amherst, New York, ha stretto una partnership con la Society for the Prevention of Cruelty to Animals (SPCA) di Niagara per sensibilizzare sui cani in cerca di adozioni del noto rifugio americano.

La campagna di adozione è basata sulla pizza

La collaborazione tra “pizza e cani” ha già facilitato alcune adozioni di successo, ed è stata creata dalla coordinatrice del Niagara SPCA Kathryn LaRussa, che ha chiesto aiuto all’amica, sostenitrice del rifugio e al proprietario del franchising Just Pizza & Wing Co. Mary Alloy.

Secondo la CNN, la coppia aveva fatto brainstorming su modi creativi per incoraggiare più adozioni quando LaRussa ha ideato il programma.

“Le scatole per pizza sono piuttosto semplici, quindi…aggiungi un cane, un rifugio e tutto è più divertente, ha detto LaRussa a WKBW.

“Ho contattato Mary Alloy di Just Pizza e ho detto:” Sai, vorremmo pubblicizzare i nostri cani del rifugio sulle tue scatole per pizza.

“Ha detto subito di sì.”

Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: