Annunciato il primo divieto legale di allevare Bulldog e Cavalier. L’inizio della fine dell’ ingegneria genetica sui cani?

La legge è entrata in vigore in Norvegia questa settimana e potrebbe avere conseguenze in tutto il mondo

L’allevamento di questi cani è ora illegale ai sensi dell’Animal Welfare Act 25 del paese.

Animal Protection Norway ha preso il caso sostenendo che non c’erano esempi sani di Bulldog inglese e Cavalier King Charles Spaniel nel paese che potessero essere utilizzati eticamente per allevare cani sani.

Ora ci si aspetta che in tutto il mondo altri gruppi rivolgano la loro attenzione a questi e alle razze con disturbi ereditari che si trovano nei loro paesi.

Il Cavalier King Charles Spaniel è suscettibile a difetti cardiaci, mal di testa cronico o siringomielia, malattie degli occhi e problemi articolari in cui la rotula è fuori dalla sua posizione normale sul femore.

I Bulldog inglesi sono soggetti a problemi respiratori o alla sindrome da ostruzione delle vie aeree brachicefale a causa del loro cranio corto e largo e del muso corto. Possono anche soffrire di problemi alla pelle, ciglia invertite, calcoli renali e lussazione della rotula.

Nel 2018 il gruppo ha avviato procedimenti legali contro il Norwegian Kennel Club, il Norwegian Cavalier Club, il Norwegian Bulldog Club e sei allevatori di bulldog inglese e Cavalier King Charles Spaniel per aver violato le disposizioni sull’allevamento dell’Animal Welfare Act.

BANNER ANPCA

Un risultato storico.

Åshild Roaldset, veterinaria e CEO della NSPA, afferma di sperare che la nuova legge aiuterà a porre fine all’ingegneria genetica estrema delle razze, alla sofferenza delle cucciolate di cuccioli di razza scarsa e al dolore di molti proprietari.

Aschild ha dichiarato: “Questa è prima di tutto una vittoria per i nostri cani e per noi di Animal Protection Norway. È un verdetto storico che attira l’attenzione internazionale. I problemi di salute causati dall’uomo del bulldog sono noti dall’inizio del XX secolo. Ma i cani hanno il diritto di essere allevati sani.

“Ora abbiamo la formulazione della legge dopo che il tribunale distrettuale di Oslo ha stabilito che i cani devono essere allevati sani. Negli ultimi 50 anni c’è stato un rapido sviluppo tecnologico e scientifico nell’allevamento. In Norvegia, disponiamo delle infrastrutture e della tecnologia per essere in grado di realizzare un buon lavoro di allevamento scientificamente basato.

La sentenza copre tre aree:
*Modificare le questioni ereditarie in modo che influiscano negativamente sulle funzioni fisiche o mentali degli animali o che continuino tali sistemi ereditari.
*Ridurre la capacità degli animali di esercitare un comportamento naturale.
* Aumentare le reazioni etiche generali in modo che gli animali con problemi ereditari non vengano utilizzati in ulteriori riproduzioni.

La Norwegian Society for Protection of Animals afferma che la sentenza del tribunale di lunedì non significa che l’allevamento di Bulldog o Cavalier finirà del tutto e “poiché un incrocio serio e scientificamente fondato potrebbe essere una buona alternativa”.

A luglio il parlamento norvegese ha votato per modificare la formulazione della clausola sull’allevamento del Norwegian Animal Welfare Act per garantire che il Norwegian Kennel Club, i gruppi di allevatori e gli allevatori privati ​​fossero tutti responsabili dell’allevamento di animali sani e in forma.

LEGGI ANCHE IL COMUNICATO DI FCI

Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it

Dogsportal Redazione ha 1052 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Dogsportal Redazione

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: