Divertirsi insieme al cane è lo scopo degli sport cinofili Ecco le nuove discipline in arrivo!

Di Marco Chiaro

Riparto dalla fine, cioè dalle ultime parole della mia intervista rilasciata a Dogsportal diverse settimane fa:


“… fare attività con il nostro cane, praticare con lui una disciplina sportiva, deve avere lo scopo finale di farci divertire insieme; tutto questo non porterà altro che una crescita della relazione fra il conduttore e il cane,
facilitando la vita quotidiana. La performance sportiva e iI risultato in gara saranno una conseguenza, e non l’obiettivo. Sul campo, in allenamento e in gara, ci dovrà sempre essere il sorriso e il rispetto e l’attenzione verso i bisogni e gli eventuali problemi del cane. Il mio sogno, forse utopistico, è che questo spirito, questo
modo di fare tipico della rally-o, possa essere un esempio per tutte le altre discipline cinofile sportive.”


Ecco, le nuove discipline proposte dalla Federazione Italiana Sport Cinofili per l’anno 2019 propongono, ognuna con le proprie caratteristiche specifiche, questo spirito e questa filosofia.

A.O.L.S. (Attività Olfattiva Ludico Sportiva)

è una disciplina che si basa sulla capacità più naturale e fra le più
autogratificanti per il cane: l’uso dell’olfatto. E nel nome della disciplina è indicato il tema di cui stiamo
parlando: gioco e sport.

O.R.M.A. (Obbedienza, Ricerca, Morso, Agilità)

ha un duplice obiettivo: proporre al binomio uno sport completo, che guarda alle abilità del cane a 360°, e “sdoganare” l’attività del morso, indirizzandolo verso una
modalità ludica e di collaborazione..

GYM DOG

si presenta ufficialmente non come disciplina sportiva, ma come attività educativa e ludica.

Non sono previste gare, non c’è alcun aspetto agonistico. Consiste nell’affrontare un percorso dove il cane
incontra una serie di ostacoli, il cui superamento si basa sulla fiducia che il cane stesso deve avere nel
superare gli ostacoli, cosi come sul rispetto da parte del conduttore dei tempi e dei modi necessari al cane
per superarli.

HOOPERS

è nata come variante all’agility, ma nel corso del tempo ha assunto una sua ben precisa filosofia:
si tratta sempre di eseguire un percorso, dove il cane passa attraverso degli attrezzi come il Hoop, il Gate, il
Barrel, il Tunnel e lo Slalom… ma la grande differenza sta nella conduzione e nel lavoro a distanza, e anche
essa si adatta a cani di tutte le età e di tutte le taglie.

Nelle prossime settimane i responsabili nazionali (Fausto Bossola per A.O.L.S., Massimiliano Alfei per O.R.M.A., Michela Franceschini per GYM DOG e Margherita Pescollderungg per HOOPERS) vi descriveranno i
dettagli di queste fantastiche attività.

Voglio ricordare anche un’altra grande novità della FISC del 2019:

il Grand Prix.

Si tratta di un campionato interdisciplinare, al quale partecipano automaticamente i binomi che prendono parte a gare di
campionato FISC di almeno due diverse discipline.

Da che cosa nasce l’idea di questo campionato?

Se fare attività con il proprio cane è fondamentale, un modo per divertirsi maggiormente e far divertire di più il nostro cane è farne diverse.

Diversificare l’attività con il proprio cane aiuta ad affrontare le diverse discipline con il giusto spirito, volto all’aspetto ludico e al gioco più che all’aspetto agonistico.

Dare al cane competenze diverse lo rende più sicuro di sé, più gratificato, più appagato, e quindi più felice e ancora più legato al compagno umano.

FISC offre numerose discipline sportive cinofile con le quali poter dar vita a questa varietà per il nostro cane.

Ecco i dettagli del Grand Prix FISC



Dogsportal Redazione

Il portale italiano su cani, sport & società. info@dogsportal.it

Dogsportal Redazione

Cosa ne pensi?

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: